Clacio

Mehmedi inventa e Gavranovic sorride

Le pagelle di Svizzera-Gibilterra: deludono Ajeti e Embolo, maluccio anche Benito

Mehmedi inventa e Gavranovic sorride
Foto Keystone

Mehmedi inventa e Gavranovic sorride

Foto Keystone

Sommer s.v. Il suo unico avversario è il freddo.

Elvedi 4 Giornata facile facile per lui. Trova il tempo per spingersi in avanti.

Benito 3.5 Coglie una traversa, ci prova in tutti i modi. Ma fatica a dare un contributo di qualità alla squadra. Va bene che contro Gibilterra gli stimoli vengono meno, però spreca un’occasione.

Schär 4.5 La spocchia è sempre quella, ma la qualità del suo calcio non si discute. L’assist per il raddoppio ad esempio è una sua invenzione.

Fernandes 4 Tanti inserimenti, poca resa. Sufficienza risicata considerando che di fronte c’era Gibilterra.

Zakaria 4 Un gol e poco altro. È un Inler con meno precisione.

Xhaka 4 Se è già compassato di suo, beh, potete immaginarvi quali ritmi abbia dato al match contro Gibilterra. È comunque lui a far girare l’intera squadra e ad accelerare quando serve.

Rodriguez 4 Gibilterra non crea pericoli, lui ne crea pochi a Gibilterra. Unica eccezione: il missile che vale il 3-0.

Embolo 3 Non sa bene dove mettersi e, con il pallone fra i piedi, commette davvero troppi errori.

Ajeti 3.5 È un attaccante, affronta una squadra modesta eppure non ne approfitta. C’è qualcosa che non va, insomma.

Mehmedi 4.5 Sulla destra, soprattutto nel secondo tempo, offre dribbling e spunti in quantità. Non viene seguito granché dai compagni però.

Gavranovic 4 Ritrova il gol in Nazionale. Una bella sensazione.

Steffen s.v.

Vargas s.v.

Petkovic 4 Ottiene il massimo con uno sforzo minimo. Per un giudizio più veritiero c’è da aspettare ottobre.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1