Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

Dopo numerosi messaggi intimidatori, il Liverpool ha deciso di non convocare il 27.enne nazionale svizzero per il match di Champions League contro la Stella Rossa - IL SONDAGGIO

Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

LONDRA - Xherdan Shaqiri, 27.enne nazionale svizzero di origini kosovaro-albanesi, è stato escluso dalla rosa del Liverpool in vista della trasferta di Belgrado. La decisione è stata presa dal dalla società dopo i numerosi messaggi intimidatori ricevuti dall'attaccante elvetico del Liverpool.

"Abbiamo letto tutte le speculazioni sul caso, il tipo di accoglienza che avrebbe ricevuto, e non vogliamo distrazioni" ha spiegato l'allenatore Jurgen Klopp in un messaggio pubblicato sul sito ufficiale dei Reds. Klopp ha poi sottolineato che Shaqiri "accetta e comprende" la sua mancata convocazione. "È un giocatore che amiamo e giocherà per noi molte partite, ma non martedì". L'allenatore, infine, ha precisato che il Liverpool "non ha alcun messaggio politico" da mandare con l'esclusione dalla partita di Shaqiri, schierato titolare il mese scorso nel match contro la Stella Rossa ad Anfield vinto dai Reds per 4-0.

Durante i Mondiali di Russia, ricordiamo, Shaqiri aveva sollevato polemiche per aver esultato dopo un gol alla Serbia con il gesto dell'aquila a due teste simbolo della bandiera Albanese. La Fifa aveva multato in quell'occasione il giocatore svizzero.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1