Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

Dopo numerosi messaggi intimidatori, il Liverpool ha deciso di non convocare il 27.enne nazionale svizzero per il match di Champions League contro la Stella Rossa - IL SONDAGGIO

Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

Minacce a Shaqiri perché “kosovaro”, salterà la sfida di Belgrado

LONDRA - Xherdan Shaqiri, 27.enne nazionale svizzero di origini kosovaro-albanesi, è stato escluso dalla rosa del Liverpool in vista della trasferta di Belgrado. La decisione è stata presa dal dalla società dopo i numerosi messaggi intimidatori ricevuti dall'attaccante elvetico del Liverpool.

"Abbiamo letto tutte le speculazioni sul caso, il tipo di accoglienza che avrebbe ricevuto, e non vogliamo distrazioni" ha spiegato l'allenatore Jurgen Klopp in un messaggio pubblicato sul sito ufficiale dei Reds. Klopp ha poi sottolineato che Shaqiri "accetta e comprende" la sua mancata convocazione. "È un giocatore che amiamo e giocherà per noi molte partite, ma non martedì". L'allenatore, infine, ha precisato che il Liverpool "non ha alcun messaggio politico" da mandare con l'esclusione dalla partita di Shaqiri, schierato titolare il mese scorso nel match contro la Stella Rossa ad Anfield vinto dai Reds per 4-0.

Durante i Mondiali di Russia, ricordiamo, Shaqiri aveva sollevato polemiche per aver esultato dopo un gol alla Serbia con il gesto dell'aquila a due teste simbolo della bandiera Albanese. La Fifa aveva multato in quell'occasione il giocatore svizzero.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2
    Calcio

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3
    Calcio

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4
    Calcio

    Lo Young Boys firma l’impresa

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5
    Calcio

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1