Nessuna decisione sul futuro di Petkovic in Nazionale

Calcio

Vlado guiderà la Svizzera all’Euro 2020, ma non è chiaro se resterà dopo l’estate - Il direttore delle squadre nazionali Pierluigi Tami ha chiesto tempo: «Ideale fare chiarezza in febbraio» - A Roma e non Baku il campo base degli elvetici durante il torneo continentale

Nessuna decisione sul futuro di Petkovic in Nazionale
Vladimir Petkovic guida la Nazionale dall’estate del 2014. © CdT/Gabriele Putzu

Nessuna decisione sul futuro di Petkovic in Nazionale

Vladimir Petkovic guida la Nazionale dall’estate del 2014. © CdT/Gabriele Putzu

Vladimir Petkovic resterà sulla panchina della Nazionale sino al termine degli Europei itineranti del 2020. E poi? Poi non è ancora chiaro se le strade dell’attuale commissario tecnico e della ASF si separeranno. No, né «Vlado» né il direttore delle squadre nazionali Pierluigi Tami hanno fatto chiarezza circa il futuro della guida tecnica rossocrociata. «Ma i presupposti per continuare e la voglia del sottoscritto ci sono» ha precisato Petkovic. «Dobbiamo però discuterne ancora approfonditamente, non voglio dirvi sì e poi, magari, rimangiarmi la parola» ha aggiunto. In occasione dell’incontro organizzato lunedì alla Casa del calcio svizzero di Muri (BE) non è dunque giunta la tanto attesa fumata bianca, in senso positivo o negativo. «Siamo soddisfatti del lavoro di Petkovic, ma serve tempo per prendere una decisione simile» ha indicato Tami. Per poi individuare «in febbraio» il momento ideale «per comunicare la scelta definitiva». E ciò, ha sottolineato, «in modo da potersi concentrare al 100% sugli Europei itineranti».

Ritiro a Bad Ragaz, campo base a Roma

Intanto, l’ASF ha reso noto che la nazionale elvetica svolgerà il ritiro pre Europei a Bad Ragaz. Dopo diversi sopralluoghi e la verifica di diverse opzioni, è stata presa la decisione di alloggiare al Grand Resort dal 25 maggio al 5 giugno 2020. In seguito al sorteggio e dopo diverse visite sul posto nelle dodici città organizzatrici, l’ASF ha inoltre deciso di allestire il proprio quartier generale durante Euro 2020 a Roma. Considerando il programma con due partite del girone a Baku (13 giugno contro il Galles e il 21 giugno contro la Turchia) e una a Roma (17 giugno contro l’Italia), si può tuttavia parlare di due «hub». La Nazionale volerà l’8 giugno direttamente da Zurigo a Baku per poi partire dopo l’esordio con i gallesi a verso il campo base di Roma. La squadra alloggerà nell’Hotel Sheraton Parco de’ Medici e si allenerà al centro sportivo Fulvio Bernardini dell’AS Roma. Per quanto riguarda la sede di Baku, si aspettano due decisioni delle delegazioni del Galles e della Turchia prima di decidere in via definitiva l’hotel e il centro sportivo. Questa decisione dovrebbe essere presa alla fine di questa settimana.

Penultima partita di preparazione prima dell’Europeo contro la Germania

In vista degli Europei, la Svizzera disputerà due test amichevoli. Domenica 31 maggio 2020, un giorno dopo la finale di Champions League, la squadra di Vladimir Petkovic affronterà la Germania quattro volte campione del mondo al St. Jakob-Park di Basilea. Questa partita fa parte dell’accordo stabilito nell’ambito del trasferimento dell’allenatrice della Nazionale femminile Martina Voss-Tecklenburg alla Federcalcio tedesca, ed è inoltre parte dei festeggiamenti per i 125 anni dell’Associazione svizzera di football. L’ultimo impegno prima della partenza per Baku sarà invece contro il Liechtenstein. Questo incontro avrà luogo giovedì 4 giugno al Kybunpark di San Gallo. La Svizzera disputerà inoltre due test amichevoli fuori casa tra il 23 e 31 marzo 2020. Le date esatte e i due avversari non sono ancora stati stabiliti in via definitiva.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1