calcio

Niente da fare a Jona per il Bellinzona

Sul campo del Rapperswil i granata avrebbero meritato maggior fortuna ma l’esito li penalizza: i sangallesi s’impongono per 2-1

Niente da fare a Jona per il Bellinzona
Leonardo Melazzi., autore del gol della bandiera granata sul campo del Rapperswil. (Foto Zocchetti)

Niente da fare a Jona per il Bellinzona

Leonardo Melazzi., autore del gol della bandiera granata sul campo del Rapperswil. (Foto Zocchetti)

JONA - Nell’incontro valido per la settima giornata del campionato di Prima Lega Promotion, il Bellinzona era alla ricerca della posta piena, dopo il pareggio di sette giorni fa ottenuto sul campo del Breitenrain. Non facile, visto che il Rapperswil dal canto suo aveva tutta l’intenzione si sfruttare in suo favore il fattore campo e il vantaggio in classifica. Nonostante i granata abbiano alla fine giocato una buona partita, sono stati penalizzati da quella rete subita ad inizio confronto (3’) e, forse, mal digerita. Nei primi 45’ le occasioni da ambo le parti sono state tutto sommato equilibrate, ma il Bellinzona avrebbe meritato miglior fortuna sulle azioni poi non finalizzate da Cortelezzi dapprima e da Melazzi e Padula poi. Nella seconda metà dell’incontro, invece di aggredire l’avversario, l’undici di Jacobacci subisce la verve dei padroni di casa che dopo essere andati pericolosamente vicini alla rete con Tolaj e Elmer, conquistano un rigore. Realizzato con maestria proprio da Jonas Elmer. Due a zero e palla al centro. Mister Jacobacci inserisce Stojanov al posto di Milosavljevic e Melazzi accorcia le distanze al 53’. Da lì in poi è un monologo granata, con occasioni per Facchinetti (due volte), Stojanov e Italo al 65’, subentrato poco prima a Guarino. Però poi il Rapperswil stringe i ranghi e il Bellinzona non passa più, innervosendosi un po’. Il tempo passa e fa il gioco del Rapperswil che difende la rete di vantaggio con i denti e con le unghie. Il Bellinzona ha il merito di provarci sino alla fine, quando viene espulso Padula per somma di ammonizioni. Il fischio finale dell’arbitro mette un termine alle speranze granata, che rientrano a casa a bocca asciutta.

IL TABELLINO

Rapperswil – Bellinzona 2-1 (1-0)

Reti : 3’ Brunner 1-0, 51’ Elmer (rig.), 53’ Melazzi 2-1.

Spettatori: 395.   Arbitro: Huwiler.

Rapperswil: Leite; Stettler, Kllokoqi, Markaj, J. Elmer (82’ Hebib), Nater, Pasquarelli, Seferi (64’ Rohrbach), Ciftci, Brunner (90’ Herter), Tolaj (72’ Güntensperger).

Bellinzona: Pelloni; Russo, Felitti, Ivanov, Padula, Quadri (76’ Forzano), Facchinetti, Milosavljevic (53’ Stojanov), Cortelezzi, Guarino (63’ Italo), Melazzi.

Espulso: 93’ Padula (doppio ammonimento).

Ammoniti: 20’ Markaj, 52’ Padula, 56’ Nater, 62’ Kllokoqi, 93’ Padula.

Note: Rapperswil senza Zenun, Bartolini, Gomes Bancessi, Gele (tutti infortunati) e Kubli (ammalato). Bellinzona privo di Berera, Maffi, Monighetti e Magnetti (tutti infortunati).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1