Osigwe è un muro, Maric ancora decisivo

calcio

Le note date ai protagonisti bianconeri di Lugano - Losanna da Nicola Martinetti

 Osigwe è un muro, Maric ancora decisivo
Il tecnico bianconero Maurizio Jacobacci si è meritato la nota 5,5. @KEYSTONE/ALESSANDRO CRINARI

Osigwe è un muro, Maric ancora decisivo

Il tecnico bianconero Maurizio Jacobacci si è meritato la nota 5,5. @KEYSTONE/ALESSANDRO CRINARI

Osigwe 5,5 Coglie la sua occasione e gioca un match strepitoso, condito da diversi interventi puliti e decisivi.

Lavanchy 4 Esce per crampi nel finale, dopo una prova generosa ma non brillantissima.

Kecskés 4,5 È solido e nella ripresa respinge alla grande un tiro a botta sicura di Mahou.

Maric 5,5 Alla solita, ottima prova difensiva unisce l’ennesimo gol decisivo. È un trascinatore, in barba al valore alla voce «età».

Ziegler 5 Il «veterano» è il partner perfetto per Maric. Un mix di esperienza ed eleganza.

Facchinetti 4 Nel primo tempo fa impazzire Jacobacci. Dopo la pausa si riprende un po’.

Sabbatini 4,5 È in crescita e in alcune circostanze si rivede il «Sabba» dei giorni migliori.

Lovric 4,5 Gioca una partita di qualità e sostanza, opposto ad un centrocampo che non dà tregua.

Bottani 5 Altra grande prova del «Pibe», che là davanti prova a dare vivacità ogni volta che può.

Ardaiz 3,5 Statico, prova a far salire la squadra senza grande costrutto, perdendo spesso palla.

Abubakar 4 Né lui né Ardaiz si creano grandi chance, ma l’ex Kriens fa un po’ più di movimento.

Covilo 4 Entra per fornire maggiore copertura e seppur non ancora al 100%, fa la sua parte.

Lungoyi 3,5 Ha un’occasione d’oro per chiudere il match e non la sfrutta. Poteva costare caro.

Daprelà s.v.

Gerndt s.v..

Opara s.v..

Jacobacci 5,5 Il suo Lugano sa soffrire e alla fine la spunta con caparbietà, chiudendo il capitolo salvezza. I famosi quaranta punti ci sono, ora si deve sognare.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1