Per il Lugano un pari con tanti rammarichi

Calcio

I bianconeri dominano il Thun a Cornaredo ma non riescono ad andare oltre lo 0-0 - Il VAR annulla una rete ad Aratore

Per il Lugano un pari con tanti rammarichi
Il bianconero Alexander Gerndt alle prese con Basil Stillhart. (Foto Keystone)

Per il Lugano un pari con tanti rammarichi

Il bianconero Alexander Gerndt alle prese con Basil Stillhart. (Foto Keystone)

LUGANO - Il Lugano non ha saputo andare oltre a un pareggio a reti inviolate nella sfida casalinga contro il Thun. Pur dimostrandosi nettamente più ispirati degli avversari, soprattutto in una prima frazione in cui le occasioni da rete sono state numerose e cristalline, gli uomini di Fabio Celestini hanno peccato troppo di lucidità in fase realizzativa. I bernesi sono così riusciti a barcamenarsi fino al novantesimo, trincerandosi in un gioco votato esclusivamente al contenimento.

Partiti un po’ timorosi, lasciano intravedere qualche incertezza che portava alla mente la laboriosa entrata in materia di domenica scorsa al Letzigrund, i bianconeri sono riusciti a scrollarsi di dosso i dubbi, facendosi presto pericolosi in attacco. Che la giornata non fosse la più fortunata per Sabbatini e compagni, lo si è però capito al 12’, quando Lavanchy, lanciato a rete da un prezioso assist di Custodio, ha sprecato malamente a tu per tu con l’estremo difensore ospite.

Il Lugano, poi, una rete l’avrebbe anche segnata, con Aratore lesto a insaccare sul secondo palo un traversone di Rodriguez al 19’. Proprio Rodriguez, tuttavia, prima di mettere la palla in mezzo era venuto a trovarsi in posizione di netto fuorigioco. Irregolarità ravvisata dal VAR ticinese Sascha Kever e subito segnalata al direttore di gara. Dopo il gol annullato i bianconeri hanno continuato a farsi preferire al Thun, creando ancora numerosi grattacapi alla timida retroguardia bernese. Lo slancio dei padroni di casa, dopo l’intervallo, non è però più stato così incisivo. Il secondo tempo si è così rivelato piuttosto bruttino, con gli ospiti bravi a rendere la contesa frammentaria e a incanalare il risultato verso il pareggio a reti inviolate.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1