“Petkovic non è in discussione”

All'indomani dell'eliminazione della Nazionale contro la Svezia, parla il presidente dell'ASF Peter Gilliéron: "Sono deluso, ma non vedo solo il negativo"

“Petkovic non è in discussione”

“Petkovic non è in discussione”

TOGLIATTI (dal nostro inviato) - Nessuna condanna, nessun processo, soltanto un pizzico di delusione. Peter Gilliéron "perdona" la Svizzera all'indomani della brutta prestazione di San Pietroburgo contro la Svezia. "Sono deluso, questo è chiaro" ammette il presidente dell'Associazione svizzera di calcio. "Ma non dobbiamo soltanto ragionare sul momento negativo e su questa eliminazione. Negli ultimi anni ci siamo sempre qualificati con regolarità ai grandi eventi. Abbiamo sensibilmente migliorato il nostro percorso e i nostri risultati. La Svizzera ha trovato un posto di rilievo nella mappa del calcio. Il mio bilancio generale dell'era Petkovic è dunque positivo finora".

La posizione dell'allenatore, che ha preferito non presentarsi davanti alla stampa, non è in discussione: "Da parte mia e della Federazione la panchina di Vlado non è un tema. Il nostro allenatore ha un contratto fino al 2020. Sarebbe assurdo avergli rinnovato il contratto per poi cacciarlo. E questo soltanto perché non ha raggiunto i quarti di finale".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio