Pioli firma, il Milan: «Benvenuto Stefano»

Calcio

Biennale da 2 milioni a stagione - Il tecnico parmigiano è stato presentato alla stampa: «Io interista? Avevo 13 anni»

Pioli firma, il Milan: «Benvenuto Stefano»
©Web

Pioli firma, il Milan: «Benvenuto Stefano»

©Web

Stefano Pioli ha firmato in mattinata nella sede del Milan: biennale da 2 milioni circa a stagione. E alle 13 verrà presentato ufficialmente alla stampa. Poi di corsa a Milanello per il primo incontro con la squadra e per dirigere l’allenamento, in programma nel pomeriggio, alle 15.30. Ecco la nota del club rossonero: «AC Milan comunica di aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al Signor Stefano Pioli. Nato a Parma il 20 ottobre 1965, Stefano Pioli ha avviato la sua carriera da allenatore nel 1999. Nel 2006 il debutto in Serie A con il Parma e successive esperienze professionali con altre società di Serie A come Chievo Verona, Palermo, Bologna, Lazio e Inter, prima di allenare la Fiorentina dal 2017. Stefano Pioli ora si unisce al Milan con un contratto biennale. Il Club rivolge a Stefano e ai suoi collaboratori un caloroso benvenuto e auguri di buon lavoro».

«Io interista? Avevo 13 anni»
«Il mio slogan è vincere». Stefano Pioli è pragmatico e non si lascia andare a motti filosofici. «Le critiche dei tifosi? Ho grande rispetto per loro - replica il nuovo allenatore del Milan in conferenza - hanno diritto di critica, ma per me è uno stimolo. La mia fede nerazzurra? Il passato è passato, non si può confondere un ragazzino di 13 anni pieno di capelli con uomo maturo, un professionista, ora pelato e con la barba. Voglio essere giudicato per quello che riuscirò a fare, non per quello che ero».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1