Positivo anche Osigwe, otto bianconeri in quarantena

Calcio

Dopo la positività di Mattia Bottani, anche il portiere del Lugano è stato colpito dal coronavirus - Posti in quarantena anche Jens Odgaard, Jonathan Sabbatini, Noam Baumann e Marcis Oss e i due U21 Noah De Queiroz e David Jovanovic - Chiesto il rinvio del match contro l’YB

Positivo anche Osigwe, otto bianconeri in quarantena
©CdT/Gabriele Putzu

Positivo anche Osigwe, otto bianconeri in quarantena

©CdT/Gabriele Putzu

La direzione dell’FC Lugano comunica che i test effettuati a seguito della positività di Mattia Bottani hanno evidenziato anche la positività del portiere Sebastian Osigwe. A seguito di quanto sopra e della ricostruzione dei contatti a rischio, il medico cantonale ha deciso di porre in quarantena anche Jens Odgaard, Jonathan Sabbatini, Noam Baumann e Marcis Oss, e questo malgrado il completo rispetto del concetto di protezione “COVID-19” della SFL per gli allenamenti e le partite. Inoltre, altri due giocatori (Noah De Queiroz e David Jovanovic), aggregati alla prima squadra ma che hanno preso parte alla partita dello scorso weekend del Team Ticino U21 sono pure stati messi in quarantena.

A partire dal sesto giorno di quarantena (e quindi da oggi) e fino al decimo (lunedì 2 novembre 2020, per Oss venerdì 6 novembre 2020) è concesso ai quarantenati di allenarsi in bolla sotto rigorose misure preventive sanitarie, questo dovrebbe (condizionale d’obbligo considerati i tempi che corrono) perlomeno permettere alla squadra di preparare e disputare la partita di sabato 7 novembre 2020 a Losanna. Resta inteso che i due giocatori positivi dovranno invece rimanere in isolamento.

Per quanto riguarda la partita di domenica 1 novembre 2020 contro lo Young Boys, l’FC Lugano, in quanto privato di 8 giocatori, ha chiesto il rinvio della stessa come previsto dai regolamenti in vigore e si attende una risposta positiva a stretto giro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1