«Possiamo crescere ancora molto»

Calcio

Il mister dei bianconeri Fabio Celestini è sicuro che domani si possa fare bene contro la bestia nera Thun

«Possiamo crescere ancora molto»
Il mister del Lugano Fabio Celestini guarda fiducioso alla sfida contro il Thun, ma si aspetta dei miglioramenti in fase offensiva. (Foto Zocchetti)

«Possiamo crescere ancora molto»

Il mister del Lugano Fabio Celestini guarda fiducioso alla sfida contro il Thun, ma si aspetta dei miglioramenti in fase offensiva. (Foto Zocchetti)

Una nuova dimensione, una consapevolezza diversa: il Lugano, con la straripante vittoria a Zurigo, si è scoperto forte, davvero. Sì, perché un quattro a zero sciorinato così all’esordio in campionato ti dà una carica incredibile, ti spinge a volere ancora di più. La Super League è un romanzo ancora tutto da scrivere, ci mancherebbe, ma l’incipt è avvincente e suggerisce un ruolo da protagonisti assoluti per i bianconeri. Ammutolito il Letzigrund domenica scorsa, i ticinesi affronteranno, domani a Cornaredo, il Thun, reduce da un pareggio casalingo strappato in rimonta contro il Neuchâtel Xamax. Una prova del nove per il momento di grazia di capitan Jonathan Sabbatini e compagni visto che i bernesi, nel passato più recente, sono stati tra gli avversari più difficili per il Lugano. Una partita...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1