Prospettiva che cambia

Vietato ai minori

Portieri rigoristi e bomber improvvisati in area avversaria sono entrati nella storia del calcio

Prospettiva che cambia
A destra il portiere del Liverpool Alisson Becker. Il brasiliano qui è ritratto nella recente sfida di Champions League contro l’Atletico di Madrid.

Prospettiva che cambia

A destra il portiere del Liverpool Alisson Becker. Il brasiliano qui è ritratto nella recente sfida di Champions League contro l’Atletico di Madrid.

Alisson Becker, Alberto Brignoli e Rogerio Ceni. Un gol per spedire in Champions League il Liverpool, quello del brasiliano contemporaneo. Una capocciata in tuffo per regalare i primi punti in Serie A al Benevento (contro il Milan). E un habitué, portiere bomber da record. Leader assoluto tra i portieri goleador, l’ex bandiera del San Paolo in 1’237 gare disputate con il Tricolor ha messo a referto un bottino di 131 reti segnate. Il club ha ritirato la sua maglia, la numero 1, lui che è recordman per presenze e che curiosamente occupa la decima posizione tra i bomber all-time della società. Su punizione o su rigore, Ceni era una vera e propria sentenza. Finora abbiamo riepilogato portieri rigoristi e bomber improvvisati in area avversaria ai titoli di coda, copione stravolto dal 31.enne bosniaco...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    Indizi bianconeri, vizi comuni

    Calcio

    L’inchiesta che ha travolto la Juventus in relazione alle presunte plusvalenze fittizie riaccende i riflettori su un sistema perverso e praticato da molti - Marco Bellinazzo: «È il sintomo di un malessere economico condiviso, anche se determinare il prezzo di un calciatore, ed eventuali abusi, resta complicato»

  • 2

    Il Pallone d’oro va ancora a Leo Messi

    Calcio

    L’argentino, che ha ricevuto per la settima volta il riconoscimento promosso da France Football, è stato preferito a Robert Lewandowski (Bayern) e Jorginho (Chelsea)

  • 3
  • 4
  • 5
  • 1
  • 1