Renzetti e il mercato in uscita: «Servono 3 milioni»

Calcio

Il presidente bianconero punta tutto sui trasferimenti: «Per far quadrare i conti vorremmo liberarci di 8-10 giocatori» - L’ex direttore generale dell’Ascoli sarà il nuovo responsabile dell’area tecnica e affiancherà il patron nella strategia societaria

Renzetti e il mercato in uscita: «Servono 3 milioni»
Il numero uno bianconero. ©CdT/Gabriele Putzu

Renzetti e il mercato in uscita: «Servono 3 milioni»

Il numero uno bianconero. ©CdT/Gabriele Putzu

Dai calcoli per ottenere la matematica salvezza a quelli per far quadrare il budget è un attimo. Ne sa qualcosa il Lugano di Angelo Renzetti, autore di un finale di stagione da applausi. Già, il quinto posto a un amen dal lasciapassare per i preliminari di Europa League merita di essere sottolineato con l’evidenziatore ancora e ancora. Chapeau. Peccato che i 100.000 franchi in più agguantati all’ultima curva del campionato non rappresentino esattamente la panacea di tutti i mali. Intendiamo quelli curati di anno in anno, per mantenere l’equilibrio finanziario del club e, di riflesso, per sopravvivere nel calcio che conta.

Rosa da intaccare

E quindi che fare? Con le casse messe a durissima prova dalla pandemia bisogna far perno sul mercato. Perlomeno questa è la filosofia dell’attuale patron...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1