Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori

Davanti allo staff e vecchie glorie bianconere, Fabio Poma cede la carica dopo vent'anni

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori
Da sinistra: Reto Petrimpol (nuovo presidente), Fabio Poma (ex presidente, ora membro), Renato Vosti (membro).

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori

Da sinistra: Reto Petrimpol (nuovo presidente), Fabio Poma (ex presidente, ora membro), Renato Vosti (membro).

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori
Leonid Novoselskiy, presidente della Sezione Giovanile.

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori

Leonid Novoselskiy, presidente della Sezione Giovanile.

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori
Boris Angelucci, team manager, omaggia Fabio Poma per i vent’anni da “presidentissimo”.

Reto Petrimpol nuovo presidente dell’FC Lugano Sezione Seniori

Boris Angelucci, team manager, omaggia Fabio Poma per i vent’anni da “presidentissimo”.

LUGANO - Si è svolta ieri sera, con oltre cinquanta partecipanti, l'assemblea annuale dell'FC Lugano Sezione Seniori. Tra i presenti anche Leonid Novoselskiy, presidente della Sezione Giovanile, e Paolo Ortelli, presidente dei Soci Sostenitori, che hanno sottolineato gli ottimi rapporti della sezione con il settore giovanile e con i soci sostenitori. La passione, la dedizione e la costanza sono, infatti, elementi che accomunano sia chi si approccia fin da bambino al mondo del calcio, sia chi continua ad amare questo sport militando nelle gloriose squadre bianconere di Seniori e Veterani. Alla presenza delle glorie bianconere (presenti: Romeo Pelosi, Edo Carrasco ed Alberto Pedrazzi), si è dato il benvenuto alle nuove entrate tra cui spiccano i nomi di giocatori che hanno valorizzato il calcio ticinese, tra gli altri: Paolo Brenna, Federico Riva e Ludovico Moresi. L'assemblea si è conclusa con un passaggio di consegne ricco di emozioni e ricordi. Dopo vent'anni, il "presidentissimo" Fabio Poma, a cui sono giunti abbracci commossi, cede la carica a Reto Petrimpol, grande amico bianconero. L'uscente presidente viene ringraziato per aver trasmesso gioia e per aver condotto, in modo sempre garbato e rispettoso, un gruppo di scalmanati quarantenni a grandi traguardi sportivi. Viene infine citato e nominato socio onorario Riccardo Ciacio Poma, anima bianconera, grande ex giocatore e mister condottiero dei Seniori da oltre 20 anni. Al nuovo presidente giungono da parte di tutta la famiglia bianconera i più sportivi auguri per la nomina mentre si rinnovano i ringraziamenti a coloro che, con impegno e talvolta spirito di sacrifico, hanno dedicato gran parte della propria vita all'FC Lugano.

Ricordiamo inoltre che le due squadre seniori (30+ e 40+) sono condotte rispettivamente da Federico Riva e Ivan Parini. Team manager: Boris Angelucci. La Sezione Seniori, tra le più storiche e dal palmarès tra i più ricchi in Svizzera, ha rinnovato anche il Comitato direttivo, ora formato da: Maurizio Boisco (vice-presidente), Ivo Wenger (membro), Domenico Della Valle (membro), Renato Vosti (membro), Maurizio Uysal (membro), Alessandro Canale (membro), Fabio Poma (membro) e Beniamino Poserina (membro).

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2
    Calcio

    Difesa in emergenza, ma obiettivo tre punti

    Per la sfida di domenica contro il Losanna, mister Jacobacci deve rinunciare a Maric, Guerrero e Kecskés - «Un’intera settimana di lavoro ci ha però fatto bene» sottolinea il tecnico del Lugano

  • 3
    Calcio

    Lo Ziegler d’America: «Caro Lugano, possiamo fare bene»

    Il neoacquisto dei bianconeri, reduce dall’esperienza nella Major League Soccer, affronta di petto gli scettici: «I miei 35 anni? Sono solo un numero, dentro di me c’è un fuoco che arde e nel Lugano ho trovato una squadra ambiziosa» - «La passione a Dallas è incredibile, ma il 2020 è stato difficile: per il ginocchio a terra durante l’inno abbiamo ricevuto tanti fischi»

  • 4
    Calcio

    Lo Young Boys firma l’impresa

    I gialloneri hanno eliminato il Bayer Leverkusen nei sedicesimi di finale di Europa League - Nella gara di ritorno, in Germania, è finita 0-2 con reti di Siebatcheu e Fassnacht

  • 5
    Calcio

    Ma alla fine quanto vale Lionel Messi?

    Le rivelazioni sul contratto monstre dell’argentino, 555 milioni di euro lordi in quattro stagioni, hanno suscitato scalpore e indignazione - «Grazie al giocatore il Barcellona ha visto crescere il fatturato da 140 a 800 milioni, ecco perché lo stipendio è legittimo» replica l’esperto Marco Bellinazzo

  • 1