Calcio

«Salvo il Chiasso e torno a Lugano»

Gli anni in bianconero, la difficile esperienza in Guatemala e l’avventura al Riva IV: la parola a Matias Malvino – «Non è un mistero, sono stato bene a Cornaredo e un domani vorrei indossare nuovamente questa maglia

«Salvo il Chiasso e torno a Lugano»
Matias Malvino con la maglia del Chiasso. (Foto Putzu)

«Salvo il Chiasso e torno a Lugano»

Matias Malvino con la maglia del Chiasso. (Foto Putzu)

Sembrano passati secoli, in realtà parliamo dell’altro ieri. O quasi. Stagione 2014-15. Lugano come Montevideo. C’era Sabbatini, ovviamente. E poi Sergio Cortelezzi, Renato César, Jonathan Barboza, Leonardo Melazzi. Arrivarono a Cornaredo con Pablo Bentancur, all’epoca nuovo socio di Renzetti. Ah, nel pacchetto c’era anche un certo Matias Malvino. Un difensore di cui si diceva un...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio