Sei giocatori e tre membri dello staff dello Zurigo colpiti dal coronavirus

Calcio

Lo ha fatto sapere la società con un comunicato stampa diramato nella giornata di oggi

Sei giocatori e tre membri dello staff dello Zurigo colpiti dal coronavirus
KEYSTONE/Laurent Gillieron

Sei giocatori e tre membri dello staff dello Zurigo colpiti dal coronavirus

KEYSTONE/Laurent Gillieron

Secondo il comunicato stampa rilasciato dalla squadra dello Zurigo attualmente in quarantena, i test al coronavirus sono risultati positivi per sei giocatori e tre membri dello staff.

Dopo il difensore Mirlind Kryeziu, che è risultato positivo venerdì, tutti i giocatori della squadra e i membri dello staff della prima squadra, così come i dipendenti, sono stati testati per il coronavirus. "Un totale di nove giocatori del FCZ (sei giocatori, tre membri dello staff) sono risultati positivi", ha scritto il club in una dichiarazione rilasciata oggi.

Ora sono tutti in isolamento a casa. "Le persone infette stanno bene e oggi non mostrano alcun sintomo o solo sintomi minori. Il compito ora, insieme al nostro team medico, è quello di soddisfare tutti i requisiti dell'UFSP e delle autorità cantonali e di attuarne le misure", prosegue il promemoria. La partita di sabato del FCZ contro il Sion è stata rinviata, e con ogni probabilità la partita in trasferta tra lo Zurigo e il Basilea martedì prossimo non avrà luogo.

Il presidente Ancillo Canepa afferma che Kryeziu e tutti gli altri collaboratori del FCZ hanno "seguito le istruzioni e le misure precauzionali dell'UFSP e il concetto di protezione". "Se Mirlind Kryeziu sia stato il primo nella catena di infezione nel club non è provato", ha detto Canepa. Con Kryeziu in campo contro il Neuchâtel Xamax martedì scorso, anche se solo per pochi minuti, e tre giorni prima nella vittoria per 2-0 sul Servette, sono stati ordinati anche test approfonditi allo Xamax.

Non ci sono positivi allo Xamax

Né i giocatori né alcun membro dello staff del Neuchâtel Xamas sono stati colpiti dal coronavirus. Tutti i test effettuati venerdì dai membri del club hanno dato esito negativo. Lo ha comunicato lo stesso club neocastellano in una nota.

L’incontro tra il Thun e lo Xamax si giocherà quindi normalmente domani nell’Oberland bernese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1