Calcio

Sinergie tra FC Lugano e FF Lugano 1976

Le due società hanno trovato un accordo che mira a difendere i colori bianconeri e dare maggiore visibilità alla squadra femminile in vista anche del match UEFA

Sinergie tra FC Lugano e FF Lugano 1976
La stretta di mano tra Angelo Renzetti (a destra) presidente del FC Lugano, e Renato Belotti, direttore sportivo del FF Lugano 1976. (Foto Putzu)

Sinergie tra FC Lugano e FF Lugano 1976

La stretta di mano tra Angelo Renzetti (a destra) presidente del FC Lugano, e Renato Belotti, direttore sportivo del FF Lugano 1976. (Foto Putzu)

Sinergie tra FC Lugano e FF Lugano 1976
Renato Belotti e Angelo Renzetti con le mani sullo stesso pallone. (Foto Putzu)

Sinergie tra FC Lugano e FF Lugano 1976

Renato Belotti e Angelo Renzetti con le mani sullo stesso pallone. (Foto Putzu)

LUGANO - Le direzioni di FC Lugano SA e Football Femminile Lugano 1976 hanno annunciato in occasione di una conferenza stampa l’inizio di una concreta collaborazione che mira ad un sostegno reciproco e a difendere i colori bianconeri sotto un unico marchio. Le due società hanno infatti trovato un accordo che nel brevissimo termine permetterà alla squadra femminile cittadina di utilizzare lo stesso marchio e le stesse divise della squadra maschile. Oltre a questo, l’FC Lugano metterà a disposizione dell’FF Lugano 1976 tutte le conoscenze acquisite nelle campagne di UEFA Europa League per organizzare le partite di UEFA Women’s Champions League. Le realtà maschili e femminili cercheranno inoltre di sviluppare strategie di marketing e comunicazione comuni, individuando possibili sinergie e dando, nel limite del possibile, maggiore sostegno in visibilità alla squadra femminile.

«Sono estremamente felice che questo accordo sia stato finalmente raggiunto – ha detto il direttore generale dell’FC Lugano Michele Campana – è da due anni che un’iniziativa in tal senso era stata paventata . La qualificazione delle ragazze del presidente Emanuele Gaiarin per la UEFA Women’s Champions League ci ha dato una spinta decisiva. A partire dalla stagione 2020-2021 il sodalizio femminile porterà inoltre il nome del FC Lugano femminile».

Soddisfatto anche il direttore sportivo dell’FF Lugano 1976: «Non solo ci siamo qualificati per i preliminari di UEFA Women’s Champions League, ma l’UEFA ci ha comunicato pochi giorni fa che in virtù del buon ranking della Svizzera (ndr: è 21.esima) salteremo il turno di qualificazione ed entreremo direttamente nel tabellone principale della massima competizione europea ai 16.esimi di finale».

Questo significa che l’FF Lugano 1976 dovrà vedersela con una grande del calcio europeo in una sfida di andata e ritorno: 11/12 settembre e 25/26 settembre. Un match si disputerà dunque a Cornaredo. Il sorteggio dei 16.esimi è previsto il 16 agosto a Nyon.

All’incontro è intervenuto anche il presidente del FC Lugano Angelo Renzetti: «Dal punto di vista economico restiamo due entità separate. Dico solo che non vogliamo realizzare cose improvvisate. Intanto possiamo dire che tra noi e l’FF Lugano 1976 è nato un amore platonico. Adesso aspettiamo solo di darci il primo bacio»

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1