Sommer: “Il primo gol è colpa mia”

Svizzera, il giorno dopo la sconfitta fa ancora male - I rossocrociati battuti a Bruxelles dal Belgio, oggi si trasferiranno in Islanda

Sommer: “Il primo gol è colpa mia”

Sommer: “Il primo gol è colpa mia”

BRUXELLES – dal nostro inviato -  "Il primo gol? È colpa mia" Yann Sommer è uno che non si tira mai indietro e dice sempre le cose come stanno. Anche quando fa male farlo. La Svizzera si è risvegliata con una sconfitta bruciante sul groppone dopo il k.o. di ieri sera a Bruxelles contro il Belgio. "Manca sempre qualcosa contro le grandi squadre" prosegue il portiere rossocrociato. "Peccato perché dopo la rete del pareggio sembrava che la partita potesse girare a nostro favore". Ma così non è stato. Romelu Lukaku ha punito una seconda volta gli elvetici con un gol tutto potenza e forza fisica. Il bomber dei Diavoli Rossi è una macchina da guerra, inarrestabile quando decide di puntare la porta. Eccola, forse, la piccola (ma a conti fatti grande) differenza che ci separa dall'essere una nazionale temibile all'essere una nazionale di primissimo livello: i gol. Soprattutto, segnarli al momento giusto. Peccato, perché al Re Baldovino la Svizzera è piaciuta per atteggiamento, idee e personalità. Chiaro, non si può gioire per una sconfitta che ci toglie il primato del girone di Nations League. Eppure, la squadra di Petkovic ha mostrato un gioco solido, a tratti brillante. Manca ancora uno scalino e chissà se riusciremo mai a salirlo. "Abbiamo dimostrato carattere, come sempre" le parole di Sommer. "Una volta subito il gol, siamo partiti alla ricerca del pareggio. Un bel segnale. Probabilmente dopo la rete di Gavranovic avremmo dovuto difendere il risultato, alzare un muro contro il Belgio. Alla fine quando perdi partite del genere c'è sempre un po' di frustrazione, è normale".

Adesso bisogna guardare avanti. Lunedì c'è il match di ritorno contro l'Islanda a Reykjavik. Squadra e staff tecnico prenderanno un volo charter dall'aeroporto di Bruxelles in mattinata per volare nella capitale islandese, dove già oggi è previsto un allenamento.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1