Svizzera-Ucraina annullata, ma c’è chi ci spera ancora

calcio

L’Ucraina scrive alla UEFA perché interceda presso le autorità elvetiche per consentire lo svolgimento della partita

Svizzera-Ucraina annullata, ma c’è chi ci spera ancora
©KEYSTONE/Alexandra Wey

Svizzera-Ucraina annullata, ma c’è chi ci spera ancora

©KEYSTONE/Alexandra Wey

Annullata la partita tra Svizzera e Ucraina, ma finché non sarà detta l’ultima parola c’è chi ci spera. L’Associazione calcistica ucraina, in particolare, intende fare tutto ciò che è in suo potere per cambiare questa decisione e ha inviato una lettera alla UEFA, delineando tutte le sfumature della situazione e le possibili soluzioni. La posizione dell’Ucraina si basa sulla chiara convinzione che i giocatori e lo staff che hanno ricevuto risultati negativi al test Covid-19 siano idonei a partecipare alla partita. Ci sono più di 13 giocatori nella lista della squadra per partecipare alla partita (compreso almeno un portiere). Pertanto, l’Ucraina chiede alla UEFA di intercedere per domandare alle autorità elvetiche di esonerare i giocatori sottoposti al test dalla quarantena e consentire loro di giocare.

L’Ucraina si dice nel contempo pronta a fare tutto il possibile per formare, assecondando la proposta della UEFA, una squadra completamente nuova entro stasera, sebbene lo ritenga improbabile per ragioni obiettive e indipendenti. In particolare, è il fatto che la squadra giovanile U-21, i cui giocatori potrebbero costituire la base di una nuova squadra, ha appena giocato una partita di qualificazione a Euro 2021. Se la UEFA fa un’eccezione e permette a questi giocatori di partecipare a più di una partita in 48 ore, l’Ucraina farà gli sforzi necessari per organizzare il loro viaggio in Svizzera e partecipare alla partita di stasera.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1