super league

Tutti promossi, ma Gerndt e Sabbatini una spanna sopra

Lo svedese e il capitano ad oggi sono un valore aggiunto per il Lugano. Ed entrambi trovano ancora la via del go. Lucido, tra gli altri anche Daprelà in un contesto non facile

Tutti promossi, ma Gerndt e Sabbatini una spanna sopra
(Foto Keystone)

Tutti promossi, ma Gerndt e Sabbatini una spanna sopra

(Foto Keystone)

SAN GALLO - Dopo la vittoria per 2-0 del Lugano di Celestini a San Gallo, ecco le pagelle del nostro inviato Flavio Maddalena.

Noam Baumann 4,5

Quasi disoccupato nel primo tempo, risponde presente su Sierro ad inizio ripresa e da lì abbassa la saracinesca.

Akos Kecskes 4

Prova senza lode né infamia. Cerca di badare al sodo e controlla senza sbavature gli attaccanti biancoverdi.

Mijat Maric 4

Al rientro dalla squalifica, ci mette volentieri il fisico. Qualche volta pare un po’ disorientato, ma nel complesso regge.

Fabio Daprelà 4,5

Beccato dai tifosi locali, che non hanno dimenticato l’intervento su Itten, stavolta resta negli argini della disciplina. Concreto e concentrato.

Numa Lavanchy 4,5

Si sacrifica per lunghi tratti a fare il difensore aggiunto, poi con il passare dei minuti dà anche qualche buon impulso offensivo.

Jonathan Sabbatini 5

Altra gran prestazione. Puntuale nelle chiusure e ispirato nei rilanci. Nasce da lui l’azione del vantaggio, confeziona il raddoppio.

Mario Piccinocchi 4

Si piazza davanti alla difesa e gli toccano più che altro compiti di interdizione. A cui si presta con la consueta attenzione.

Balint Vecsei 4

Corre e si impegna. A volte va vuoto e commette fallo. Fatica ad entrare in partita. Nella ripresa però viene utile in interdizione. Diesel.

Domen Crnigoj 4

Non sempre preciso con i piedi, compensa con i muscoli. Prova a partecipare alle azioni offensive con discreta resa. Cala nella ripresa.

Alexander Gerndt 5

Attivo e generoso sin dai primi minuti. Lucido sul gol, confeziona l’assist per il raddoppio. Davanti è veramente l’arma in più.

Carlinhos Junior 4

Ha tanta voglia e il dribbling facile. Serve un delizioso assist di tacco a Gerndt. Poi però si intestardisce e diventa sciupone.

Armando Sadiku 4

Entra in un momento in cui il Lugano deve stringere i denti in retrovia. Lui prova a tenere alta la squadra.

Mattia Bottani 4

Nell’ultima mezz’ora i bianconeri si affidano ai suoi guizzi per spezzare il ritmo ai biancoverdi. Vivace ancorché poco concreto.

Fabio Celestini 5

Trasmette serenità alla squadra, che si presenta pronta all’appuntamento. A sprazzi offre bel gioco, e soprattutto non rischia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1