LE PAGELLE DI LUGANO-GC

Un bel 6 per Petar Brlek

Qualche insufficienza, molte sufficienze, alcune belle promozioni e un secchione

Un bel 6 per Petar Brlek
(Foto Reguzzi)

Un bel 6 per Petar Brlek

(Foto Reguzzi)

LUGANO - Le pagelle del nostro inviato a Cornaredo premiano Brlek, il migliore e decisivo per la festa del FC Lugano.

Noam Baumann 3.5

Subisce un gol, il terzo, in maniera dilettantesca. Un errore che rovina una prova tutto sommato buona.

Fulvio Sulmoni 4

Regge senza troppi problemi, ma poi va in difficoltà assieme ai compagni di reparto.

Mijat Maric 4

In occasione del 2-2 nessuno sa dov’è. Prova a rimediare con il mestiere, ma non è esattamente la sua serata.

Fabio Daprelà 4

Dalle sue parti nel primo tempo si rischia poco o nulla. Il discorso cambia nel secondo tempo.

Numa Lavanchy 5

In assoluto il migliore in campo. Corre, lotta, non molla mai, centra anche un palo. È il simbolo di questo Lugano tutto cuore e muscoli.

Balint Vecsei 3.5

È impreciso, confuso, spesso fuori tempo. Esce senza incidere, come spesso questa stagione.

Jonathan Sabbatini 3.5

Il capitano al solito è generoso, ma incredibilmente impreciso. Tanti, troppi gli appoggi sbagliati. E sui gol del GC ha diverse colpe.

Domen Crnigoj 4

Prova ad inserire il turbo: nel primo tempo l’esercizio gli riesce bene. Si spegne con il passare dei minuti.

Mattia Bottani 4.5

Si mangia il 3-1 in maniera scandalosa, però segna un gol ed è dappertutto con i suoi tocchi sopraffini e la sua voglia.

Alexander Gerndt 3.5

Prova opaca per lo svedesone. Solitamente decisivo, stavolta ha le polveri bagnate e non lascia un segno sul match.

Armando Sadiku 4.5

Un gol, il primo, e tantissimo sacrificio per i compagni. Non è in forma e si vede, però non molla mai.

Miroslav Covilo 4

Entra nel finale per dare fisicità e nuove soluzioni davanti. L’esercizio funziona.

Dragan Mihajlovic 4

Come suo solito, va in campo in un momento delicato e suona la carica ai compagni.

Petar Brlek 6

Spesso criticato e bistrattato, a questo giro fa tutto giusto: un’occasione e un gol.

Fabio Celestini 4

Partita difficile per lui, forse gestita male sul piano nervoso. Pazienza: la sua è una stagione comunque da 5.5.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Calcio
  • 1