Un pareggio che non scalfisce l’umore

Calcio

Ad Asiago il Lugano è tornato ad allenarsi dopo l’1-1 con l’Ingolstadt - GUARDA LE FOTO

 Un pareggio che non scalfisce l’umore
Momenti dell’allenamento dei bianconeri stamattina ad Asiago. (Foto Gabriele Putzu)

Un pareggio che non scalfisce l’umore

Momenti dell’allenamento dei bianconeri stamattina ad Asiago. (Foto Gabriele Putzu)

 Un pareggio che non scalfisce l’umore

Un pareggio che non scalfisce l’umore

 Un pareggio che non scalfisce l’umore

Un pareggio che non scalfisce l’umore

 Un pareggio che non scalfisce l’umore

Un pareggio che non scalfisce l’umore

 Un pareggio che non scalfisce l’umore

Un pareggio che non scalfisce l’umore

 Un pareggio che non scalfisce l’umore
La partenza del pullman del FC Lugano dall’hotel. (Foto Gabriele Putzu)

Un pareggio che non scalfisce l’umore

La partenza del pullman del FC Lugano dall’hotel. (Foto Gabriele Putzu)

ASIAGO - Una decina di minuti, in cerchio, per guardarsi negli occhi e dirsi cosa è funzionato e cosa no contro l’Ingolstadt. Poi un applauso all’unisono e via con il quinto giorno di ritiro. Il clima è positivo, l’umore alto. Il Lugano si avvia verso la conclusione della fase di preparazione ad Asiago. Nel vicino campo di Gallio i ragazzi di Celestini non hanno forzato dopo i carichi importanti dei giorni precedenti e i 90’ minuti - chiusi sull’1-1 - disputati a Bolzano. Corsetta defaticante, torello e partitella (solo per chi ha giocato uno spezzone di amichevole), con gli acciaccati in palestra. Questo il programma dell’allenamento, poi pomeriggio libero. In serata è invece prevista la suggestiva uscita al Sentiero del silenzio, uno dei tanti luoghi significativi legati alla Prima guerra mondiale presenti sull’Altopiano dei sette Comuni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1