Un Piccolo Dudic

la giornata

Il direttore di gara di Basilea-Lugano ha commesso un grave errore, anche due - La commissione arbitri dell’ASF gli riserverà lo stesso trattamento di Luca Piccolo?

Un Piccolo Dudic
Alessandro Dudic. ©KEYSTONE/Salvatore Di Nolfi

Un Piccolo Dudic

Alessandro Dudic. ©KEYSTONE/Salvatore Di Nolfi

Alessandro Dudic ha 32 anni. Tre in più di Luca Piccolo, collega messo in castigo dai propri superiori dopo un paio di erroracci commessi una settimana fa. «È giovane, va protetto» ha provato a spiegare il presidente della commissione arbitri dell’ASF Christophe Girard. Bene. Se a regnare alla Casa del calcio di Muri sono la coerenza e il principio della proprietà transitiva, ci aspettiamo che lo stesso provvedimento venga preso nei confronti del direttore di gara di Basilea-Lugano. Di certo non uno dei fischietti più scafati della Swiss Football League e per il quale - appunto - una pausa di riflessione appare più che salutare. Sì, perché quanto accaduto ieri al St. Jakob Park non è tollerabile. Come giustamente non è stata tollerata la negligenza del fischietto ticinese, domenica scorsa....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Indizi bianconeri, vizi comuni

    Calcio

    L’inchiesta che ha travolto la Juventus in relazione alle presunte plusvalenze fittizie riaccende i riflettori su un sistema perverso e praticato da molti - Marco Bellinazzo: «È il sintomo di un malessere economico condiviso, anche se determinare il prezzo di un calciatore, ed eventuali abusi, resta complicato»

  • 3

    Il Pallone d’oro va ancora a Leo Messi

    Calcio

    L’argentino, che ha ricevuto per la settima volta il riconoscimento promosso da France Football, è stato preferito a Robert Lewandowski (Bayern) e Jorginho (Chelsea)

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1