Un sogno lungo tre minuti, che peccato caro YB

Calcio

I gialloneri non vanno oltre il 3-3 con l’Atalanta, dicendo addio anzitempo alla qualificazione agli ottavi di Champions - Al Wankdorf succede di tutto, con la squadra di Wagner capace di rimontare due volte la Dea prima di trovare il vantaggio all’85’ - A spegnere le speranze dei bernesi una punizione di Muriel allo scadere - L’accesso in Europa League non è ancora precluso

Un sogno lungo tre minuti, che peccato caro YB
La delusione dei giocatori gialloneri dopo aver soltanto accarezzato l’eventualità di giocarsi tutto a Manchester. © Keystone/Anthony Anex

Un sogno lungo tre minuti, che peccato caro YB

La delusione dei giocatori gialloneri dopo aver soltanto accarezzato l’eventualità di giocarsi tutto a Manchester. © Keystone/Anthony Anex

Tre minuti. Per continuare a sognare. In preda all’entusiasmo. Quello che, forse, ha spinto diversi tifosi a prenotare anzitempo un volo per Manchester. Dove giocarsi fino in fondo l’accesso agli ottavi di finale di Champions League. Tre minuti per illudersi, anche. Perché no, lo Young Boys all’Old Trafford proverà al massimo a strappare un posticino in Europa League. Con l’Atalanta non è arrivata la vittoria sperata, ma un pareggio spettacolare quanto beffardo. Un risultato che per 180 secondi, appunto, ha sorriso ai gialloneri. Belli, gagliardi e sicuramente migliori - sull’arco dei novanta minuti - dei bergamaschi. Freuler e compagni non hanno però perdonato alcunché alla squadra di Wagner. Punita a ogni maledetta distrazione. E con il portiere Faivre - uno dei diversi rincalzi obbligati...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1

    «Operazione Prisma», ora la Juventus trema

    Calcio

    False comunicazioni sociali, emissione di fatture per operazioni inesistenti, trasferimenti di calciatori e prestazioni rese dagli intermediari: sono sei gli indagati all’interno del club bianconero, fra cui il presidente Andrea Agnelli e il suo vice Pavel Nedved

  • 2
  • 3
  • 4

    Sorteggio complicato per l’Italia

    Qatar

    Qualificazione ai Mondiali in Qatar: nei sorteggi gli Azzurri affronteranno la Macedonia del Nord e poi la vincente fra Portogallo e Turchia

  • 5

    Gli esami, per il Lugano, non sono finiti

    Calcio

    La squadra di Mattia Croci-Torti non vuole fermare la sua corsa e domani sera al Letzigrund cercherà di superare anche il Grasshopper - «Sfidiamo una compagine guidata dal tecnico forse più preparato in Svizzera» afferma il Crus, in settimana impegnato a Macolin per la sua formazione

  • 1
  • 1