“Valon è importantissimo per noi”

IL VIDEO - Haris Seferovic commenta la prestazione di Behrami contro il Brasile

“Valon è importantissimo per noi”
Haris Seferovic sotto il sole di Togliatti

“Valon è importantissimo per noi”

Haris Seferovic sotto il sole di Togliatti

TOGLIATTI (dal nostro inviato Marcello Pelizzari) – Dopo le emozioni di Rostov sul Don e il pareggio contro il Brasile, la Svizzera ha fatto rientro al campo base di Togliatti. Vladimir Petkovic ha diviso il gruppo in due tronconi: allenamento normale per chi non è sceso in campo domenica; massaggi e bagni in acqua fredda per i titolari.

"È essenziale recuperare bene, dal momento che il Mondiale è lungo e ci aspettano altre partite fondamentali per il nostro cammino" spiega Haris Seferovic, attaccante invero deludente contro i vedeoro. "L'importante era rompere il ghiaccio, il fatto che di fronte ci fosse il Brasile contava relativamente" prosegue la punta. "Abbiamo conquistato un punto, ora però dobbiamo pensare alla Serbia. Vogliamo fare una grande partita".

Quanto alla sua prestazione, Seferovic non si nasconde: "Chi capisce di calcio si è accorto che la Svizzera non ha combinato chissà cosa in attacco. Sono mancati i palloni, d'altronde affrontavamo i brasiliani. Davanti ho corso e lavorato, cercando di fare il meglio. Ora appunto ci sarà la Serbia. Sono sicuro che a livello di manovra e occasioni le cose andranno meglio".

Infine, Haris commenta la prestazione sontuosa del suo compagno di squadra (e amico) Valon Behrami. Quanto è stato importante il contributo – anche a livello di personalità – dato dal ticinese? "Valon è importantissimo per noi" spiega Seferovic. "La sua partita è stata esemplare. Ha fatto tutto per la squadra. È un bravo ragazzo ed è fondamentale per questa Nazionale".

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Calcio
  • 1
    Calcio

    Dentro la crisi bianconera

    La magra figura rimediata a Losanna ha certificato il periodo no e le gravi difficoltà della squadra allenata da Maurizio Jacobacci - Preoccupa il trend nel 2021: nessuna avversaria ha una media punti così bassa - Quando passa in svantaggio, il Lugano inoltre non riesce mai a vincere

  • 2
    Calcio

    «BarçaGate», arrestato l’ex presidente Bartomeu

    La polizia regionale catalana è intervenuta presso la sede blaugrana: diverse le persone in manette - Nel mirino l’operazione con cui il vecchio numero uno del Barcellona aveva screditato via social alcuni giocatori contrari alla propria linea

  • 3
    il commento

    Uno strike è andato

    Losanna, Sion e Zurigo: un trittico pericoloso, destinato a definire l’entità dell’attuale crisi bianconera

  • 4
  • 5
  • 1