Vladimir Petkovic: «A Pierluigi Tami dico grazie»

Calcio

Il commissario tecnico della Svizzera a ruota libera, dal rinnovo contrattuale fino al 2022 all’intesa con il direttore delle squadre nazionali passando per l’ipotesi, un domani, di vincere un grande evento

Vladimir Petkovic: «A Pierluigi Tami dico grazie»
Vladimir Petkovic, al centro, assieme a Pierluigi Tami e Dominique Blanc. Keystone/Alessandro Della Valle

Vladimir Petkovic: «A Pierluigi Tami dico grazie»

Vladimir Petkovic, al centro, assieme a Pierluigi Tami e Dominique Blanc. Keystone/Alessandro Della Valle

Puntuale. Ed elegantissimo. Vladimir Petkovic ha salutato i giornalisti presenti. Uno ad uno. Quindi, si è accomodato al tavolo con i suoi compagni di giornata: il presidente dell’Associazione svizzera di football Dominique Blanc, il direttore delle squadre nazionali Pierluigi Tami e il nuovo responsabile della comunicazione Adrian Arnold. Nessuna sorpresa. Anzi, una conferma: l’attuale commissario tecnico rimarrà alla guida della Nazionale anche dopo Euro 2020. Fino al 31 dicembre 2022, con la possibilità di salutarsi prima in caso di mancata qualificazione ai Mondiali qatarioti.

A Muri, nella Casa del calcio svizzero, i volti erano distesi e le facce sorridenti. Normale, di fronte ad un’intesa rinnovata. «Era chiaro che avremmo trovato un nuovo accordo» ha detto Pierluigi Tami. «Vladimir...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 1