«Vlado» chiama, Itten risponde: e la Svizzera vede l’Euro

Calcio

L’attaccante del San Gallo è il jolly che il commissario tecnico ha pescato dalla panchina per sbloccare la situazione contro la Georgia

«Vlado» chiama, Itten risponde: e la Svizzera vede l’Euro
Cédric Itten festeggia così il gol vittoria contro la Georgia. ©Keystone/Valentin Flauraud

«Vlado» chiama, Itten risponde: e la Svizzera vede l’Euro

Cédric Itten festeggia così il gol vittoria contro la Georgia. ©Keystone/Valentin Flauraud

Ha rischiato, la Svizzera. Quantomeno di rimediare una figuraccia: pareggiare in casa contro la modesta Georgia, se non addirittura perdere. Sarebbe stato tragicomico. Vladimir Petkovic, però, è un vecchio lupo di mare. Lo ha dimostrato una volta ancora a San Gallo, pescando il jolly dalla panchina. Cédric Itten, sì. L’idolo di casa. È entrato, ha sfruttato il primo pallone utile e lo ha infilato alle spalle di Loria con un’incornata da attaccante vero. In controtempo. Meritata, anzi meritatissima l’ovazione che il Kybunpark ha riservato al suo figlio prediletto.

E così, l’Europeo itinerante del 2020 oramai è vicinissimo. La qualificazione diretta è una formalità: basterà non perdere lunedì, a Gibilterra. Contro una selezione di dopolavoristi. Detto ciò, è meglio non esaltarsi troppo. Non dopo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Calcio
  • 1
  • 2

    Il piano d’emergenza dell’UEFA, tra diktat e campi neutri

    Calcio

    Nyon e le 55 federazioni hanno varato un severo protocollo per permettere lo svolgimento delle coppe europee - In caso di contagi in squadra bastano 13 giocatori sul foglio partita - Corridoi d’emergenza in Polonia, Ungheria, Grecia e Cipro

  • 3

    Vaduz in paradiso, Thun retrocesso

    Calcio

    Non basta il successo per 4-3 dei bernesi - In virtù del 2-0 della gara d’andata gli uomini di Frick conquistano la promozione in Super League

  • 4

    «O in più di mille, o ci schiantiamo»

    L’ultimo appello

    Claudius Schäfer e Denis Vaucher chiedono al Governo di salvare lo sport professionistico - Il CEO della Swiss Football League: «Abbiamo più esperienza e diamo grande peso ai nuovi piani di protezione» - «Se non si alza il limite degli spettatori dovremo riflettere a un possibile lockout» avvisa il direttore della Lega hockey

  • 5
  • 1
  • 1