FCL e Casinò: un binomio vincente

Calcio

La casa da gioco per i prossimi tre anni sarà gold sponsor dei bianconeri – Confermata la Casinò Lugano Cup

FCL e Casinò: un binomio vincente
L’amichevole di lusso denominata Casinò Lugano Cup tornerà anche la prossima estate. (Foto Putzu)

FCL e Casinò: un binomio vincente

L’amichevole di lusso denominata Casinò Lugano Cup tornerà anche la prossima estate. (Foto Putzu)

LUGANO – Football Club Lugano e Casinò. Una partnership storica, riaffiorata in tutto il suo splendore dal passato ma con basi nuove. La casa da gioco cittadina come noto sarà «gold sponsor» dei bianconeri per tre anni. Un accordo che, fra le altre cose, ha pure fissato la Casinò Lugano Cup nel calendario estivo. Da capire se nel 2020 ci sarà ancora l’Inter oppure se gli organizzatori vireranno su un’altra big del calcio europeo.

Intanto, il direttore generale del Lugano Michele Campana è raggiante: «Negli ultimi due anni abbiamo registrato una crescita del 25% a livello di sponsor. È un segnale di fiducia verso il Lugano, che nasce dai risultati ottenuti sul campo ma anche dalla gestione amministrativa. Una gestione che definirei intelligente». Casinò Lugano e il suo logo da domenica compariranno sotto la tradizionale «V», segno distintivo della maglia da gioco, per le partite di campionato e Coppa. E attenzione, perché il club sta chiudendo un altro accordo importante (si parla di un gruppo attivo nelle costruzioni, che entrerebbe come il Casinò in qualità di «gold sponsor»).

Direttore della Casinò Lugano SA, Emanuela Ventrici sottolinea come la casa da gioco «sia da sempre vicina alla città e alle sue componenti, anche sportive». E ancora: «L’accordo ai miei occhi è un contratto di comunicazione condivisa». Anche il presidente Emauele Stauffer è soddisfatto: «È un ritorno alle origini, ma è soprattutto un accordo che riparte con nuove basi. Il FC Lugano, per noi, è un meraviglioso veicolo. Siamo nell’ambito delle convergenze. Noi, come Casinò, siamo contenti e orgogliosi di legare il nostro logo a quello del club calcistico. Per questo dico grazie».

Angelo Renzetti, in chiusura, sottolinea che la sua società è cresciuta seguendo criteri precisi. «E questa crescita è stata avvertita» afferma il patron bianconero. «Sta risbocciando l’amore e il fatto che una società di Lugano ci dia fiducia per noi è motivo di orgoglio. Speriamo di non deludere nessuno. Come afferma il nostro mister siamo ambiziosi».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1