A dieci anni dalla tragedia che si portò via il Lokomotiv

Paso Doble

Il 7 settembre del 2011, 26 giocatori e 11 membri dello staff della squadra di KHL morirono subito dopo il decollo – È una delle tante sciagure aeree dello sport

A dieci anni dalla tragedia che si portò via il Lokomotiv
Tifosi slovacchi rendono omaggio a Pavol Demitra, morto nello schianto del Lokomotiv. © Reuters/Radovan Stoklasa

A dieci anni dalla tragedia che si portò via il Lokomotiv

Tifosi slovacchi rendono omaggio a Pavol Demitra, morto nello schianto del Lokomotiv. © Reuters/Radovan Stoklasa

L’apparecchio, già diciottenne, avrebbe dovuto essere dismesso pochi mesi più tardi. Inoltre, era di quarta mano: prima della Yak Service – a cui per scarsa affidabilità in più occasioni era stato proibito di volare nello spazio aereo europeo – l’avevano infatti utilizzato altre tre compagnie, tutte di infimo livello. In aggiunta, pare che l’addestramento del pilota fosse carente. C’erano insomma tutti i presupposti per indurre il personale di volo, prima di imbarcarsi, a darsi una toccatina nelle parti basse. Discorso diverso per i passeggeri, ignari delle premesse e avvezzi per mestiere a prendere almeno quattro aerei a settimana: salendo la scaletta infatti pensavano soltanto alla nuova stagione di KHL, che per loro sarebbe cominciata l’indomani sul ghiaccio bielorusso di Minsk. Parliamo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1