Brett McLean: «Vi racconto la mia vita su una panchina di NHL»

Hockey

Intervista all’ex attaccante del Lugano, oggi assistente allenatore dei Minnesota Wild, una delle migliori squadre del campionato nordamericano

Brett McLean: «Vi racconto la mia vita su una panchina di NHL»
McLean in giacca e cravatta (a sinistra). © Reuters/Matt Blewett

Brett McLean: «Vi racconto la mia vita su una panchina di NHL»

McLean in giacca e cravatta (a sinistra). © Reuters/Matt Blewett

Quasi dieci anni fa, nel gennaio del 2012, Brett McLean abbandonò l’idea di tornare a giocare in NHL firmando con il Lugano. Ora, in qualità di assistente allenatore dei Minnesota Wild, è di nuovo protagonista nel campionato più bello del mondo. L’ex attaccante canadese ci racconta la sua nuova vita.

Brett, allenare è sempre stato un tuo obiettivo?«Ad essere onesto, no. Da giocatore non ho mai pensato a questa opzione. Dopo aver lasciato il Lugano, nel 2015, ho giocato due stagioni in Austria, a Linz. Poi, nel 2017, ho smesso. Volevo qualcosa di nuovo. Un amico mi ha proposto un ruolo da vice allenatore in Iowa, nel farm team dei Minnesota Wild. Appena ho iniziato a valutare la sua offerta, ho sentito il fuoco nelle vene e ho capito che volevo assolutamente accettare la sfida. Amo ogni aspetto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1