Reazioni

Bürgler: «Loro migliori, ma le cose possono cambiare velocemente»

Gara-2 dei playoff è stata un monologo dello Zugo tuttavia l’attaccante del Lugano non si scoraggia e afferma: «Non ci diamo per vinti»

Bürgler: «Loro migliori, ma le cose possono cambiare velocemente»
Greg Ireland, scuro in volto, osserva la disfatta dei suoi. (Foto Putzu)

Bürgler: «Loro migliori, ma le cose possono cambiare velocemente»

Greg Ireland, scuro in volto, osserva la disfatta dei suoi. (Foto Putzu)

Una tristezza. Una delusione. O un misto tra tristezza e delusione. Con un pizzico di incredulità. Perché vedere un Lugano così nei playoff fa male al cuore del popolo bianconero. E per la prima volta in stagione anche una parte della Curva Nord ha invitato la squadra a mostrare gli attributi. Una squadra che non è stata né carne né pesce. Ha iniziato bene il Lugano: più che altro...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

In questo articolo:

Articoli suggeriti
Ultime notizie: Hockey
  • 1