Continua la serie nera dei Ticino Rockets

hockey su ghiaccio

La squadra di Alex Reinhard ha incassato la settima sconfitta di fila - A piegare i rossoblù alla BiascArena è stato il Visp

 Continua la serie nera dei Ticino Rockets
Gian Marco Wetter, autore del provvisorio pareggio contro il Visp nel primo tempo. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

Continua la serie nera dei Ticino Rockets

Gian Marco Wetter, autore del provvisorio pareggio contro il Visp nel primo tempo. ©CDT/CHIARA ZOCCHETTI

Malgrado le buone intenzioni della vigilia, i Ticino Rockets hanno incassato sabato alla BiascArena la settima sconfitta consecutiva. La formazione allenata da Alex Reinhard poco o nulla ha potuto contro il Visp di Matti Alatalo, che ha saputo sfruttare al meglio gli errori commessi dai ticinesi. Dopo un discreto avvio di campionato di Swiss League, Fritsche e compagni sono entrati in una spirale negativa che ha fatto diventare tragicamente anemica la classifica, di cui occupano la penultima poltrona con un solo punto in più rispetto al neo-promosso Sierre.

Nonostante il risultato molto severo, i Ticino Rockets hanno disputato una discreta partita, mettendo sul ghiaccio la grinta e l’energia necessarie a mettere in difficoltà il Visp, che però nel terzo tempo ha sfruttato la maggiore esperienza, trovando tre reti in rapida successione che hanno di fatto chiuso la partita.

I ragazzi di Reinhard si sono fatti sorprendere in entrata dal goal di Camperchioli ma hanno saputo reagire, trovando il pareggio al 9’03 in powerplay grazie a Wetter. Hofstetter ha riportato i suoi in vantaggio dopo pochi minuti ma i Rockets sono riusciti a mettere in difficoltà gli avversari, trovando qualche bella occasione che avrebbe anche potuto riportarli in parità. Al 27’16 è stato però Steiner a trovare il 3-1 ospite.

Nel terzo tempo gli ospiti hanno alzato il ritmo ed hanno messo un’enorme pressione sulla porta difesa da Fatton, che ha permesso loro di trovare tre reti in 4 minuti. Dapprima Ritz ha sfruttato il powerplay per infilare il disco sotto i gambali di Fatton, due minuti più tardi a trovare il goal è stato Van Guilder, poi premiato come migliore dei suoi, e altri due minuti dopo Steiner ha sfruttato una nuova occasione con l’uomo in più per portare il Visp addirittura sul 6-1.

A quel punto il Visp ha mollato un po’ la presa e in powerplay Kessler ha trovato la seconda rete casalinga. Ritz al 53’15 ha riportato a 4 le reti di vantaggio degli ospiti ma un minuto più tardi, la rete un po’ fortunata di Moor ha fissato il risultato sul definitivo 7-3.

I Ticino Rockets dovranno dunque prendere le cose buone dimostrate in questa partita, dimenticare in fretta il resto e farsi trovare pronti per la sfida di ritorno in casa del Visp, in programma già martedì 15 ottobre alle 19.45.

IL TABELLINO

Ticino Rockets – Visp 3-7 (1-2, 0-1, 2-4)

Reti : 0’14 Camperchioli (Josephs) 0-1, 9’03’ Wetter (Kessler, in 5c4, esp. Ritz) 1-1, 12’09 Hofstetter (Riatsch) 1-2, 27’16 Steiner (Spinell) 1-3, 40’34 Ritz (Dolana, in 4c5, esp. Anex) 1-4, 42’39 Van Guilder (Dolana) 1-5, 44’16 Steiner (Josephs, in 4c5, esp. Portmann) 1-6, 45’35 Kessler (Wetter, in 5c4, esp. Riatsch) 2-6, 53’15 Ritz (Zeiter) 2-7, 54’36 Moor (Kessler) 3-7.

Spettatori: 114.   Arbitri: Potocan/Staudenmann ; Bichsel/Haag.   Penalità: 4x2’ c. Ticino Rockets; 3x2’ c. Visp.

Biasca Ticino Rockets: Fatton; Bartko, Payr; Kessler, Wetter, Portmann; Del Ponte, Pagnamenta; Camichel, Fritsche, Roberts; Moor, Pezzullo; Incir, Glarner, Kasslatter; Matewa, Anex; Martikainen, Neuenschwander, Bionda.

Visp: Lory; Heynen, Camperchioli; Dolana, Van Guilder, Josephs; Brantschen, Zeiter; Ranov, Ritz, Burgener; Furrer, Steiner; Riatsch, Brügger, Hofstetter; Nater, Wiedmer; Petrig, Achermann, Spinell.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1