Da attaccante a portiere: «Mi ha convinto mio papà»

hockey

Niklas Schlegel è nato in una famiglia innamorata dell’hockey e il suo è stato un destino da predestinato - Oggi è il miglior estremo difensore del campionato

Da attaccante a portiere: «Mi ha convinto mio papà»
© CdT/Gabriele Putzu

Da attaccante a portiere: «Mi ha convinto mio papà»

© CdT/Gabriele Putzu

Da ragazzino si divertiva a giocare in attacco, come la mamma. Sì, la mamma, mentre il papà faceva il portiere. Niklas Schlegel è nato in un famiglia innamorata dell’hockey e il suo è stato un destino da predestinato. Oggi è il miglior estremo difensore del campionato: «Me lo hanno detto i compagni, non faccio attenzione a queste cose».

Quando era arrivato da Berna, nel corso della passata stagione, Niklas Schlegel era dai più considerato come un buon secondo di Sandro Zurkirchen. Bravo ma non bravissimo, insomma. Ed invece oggi il 26.enne zurighese si sta imponendo come uno dei migliori portieri del campionato. Anzi, a dire il vero i numeri dicono che con il 94,07% di interventi riusciti, Schlegel è attualmente il miglior estremo difensore della Lega. E martedì scorso, alla Cornèr Arena contro...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1