Daniele Grassi: «Il pubblico ci trasmette energia»

hockey su ghiaccio

La Gottardo Arena ha vissuto un’altra serata di passione, malgrado la sconfitta contro i campioni svizzeri dello Zugo - Cereda: «Ho visto voglia, intensità, loro hanno avuto un pizzico di fortuna in più»

Daniele Grassi: «Il pubblico ci trasmette energia»
Daniele Grassi (a sinistra). ©KEYSTONE/Samuel Golay

Daniele Grassi: «Il pubblico ci trasmette energia»

Daniele Grassi (a sinistra). ©KEYSTONE/Samuel Golay

È stato detto e ripetuto fino allo sfinimento: in una pista che guarda al futuro, l’Ambrì Piotta non potrà mai scordarsi del suo passato. Tutto giusto. Quasi a volerlo ribadire, ieri la storia si è ripresa la scena. E i protagonisti di cinquant’anni fa sono tornati a vincere. Sì, la squadra del 1971-72, quella del mitico Andy Bathgate, resta l’ultima formazione biancoblù capace di imporsi nelle prime quattro partite stagionali nella massima serie. Quella di Luca Cereda si è fermata a tre, battuta dal capolista Zugo.

Dopo il grande esordio di sabato scorso, la Gottardo Arena ha vissuto un’altra serata di passione. Qualche seggiolino blu è rimasto libero, ma l’ambiente non ne ha risentito più di tanto. La partita è stata avvincente, combattuta, intensa. Non sono mancate le scaramucce, i contrasti...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1