Domenichelli: «Ryno ha subito capito il suo ruolo»

Hockey

Il direttore sportivo del Lugano commenta l’arrivo del centro svedese per il finale di stagione

Domenichelli: «Ryno ha subito capito il suo ruolo»
Il ds dei bianconeri Hnat Domenichelli. ©CdT/Gabriele Putzu

Domenichelli: «Ryno ha subito capito il suo ruolo»

Il ds dei bianconeri Hnat Domenichelli. ©CdT/Gabriele Putzu

Dalle voci all’ufficialità: il Lugano ha ingaggiato fino al termine del campionato il centro svedese Johan Ryno. «Vogliamo essere coperti per la fase finale della stagione», afferma il direttore sportivo dei bianconeri. Ha 33 anni, è un marcantonio di quasi due metri, proviene dal Färjestad e vanta 19 presenze con la nazionale svedese: Johan Ryno è arrivato a Lugano nella tarda serata di ieri.

Hnat Domenichelli, cosa vi ha portato ad ingaggiare Ryno?

«Ho discusso con Serge Pelletier e insieme abbiamo deciso di essere coperti per la fase finale della stagione. La squadra se l’è meritato: ho visto un gruppo che lotta e anche se i playoff non sono ancora garantiti non volevo lasciare nulla al caso. Sto apprezzando molto l’impegno e la grinta di tutti i nostri giocatori».

Come siete arrivati proprio...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1