Fazzini: «Abbiamo ritrovato la sicurezza in noi stessi»

le dichiarazioni

L’attaccante del Lugano sottolinea il lato positivo della sconfitta ai rigori contro lo Zugo - «Hofmann? Sul piano personale ho vinto io 1-0, ma non era questo l’obiettivo della serata»

 Fazzini: «Abbiamo ritrovato la sicurezza in noi stessi»
©Keystone/Alexandra Wey

Fazzini: «Abbiamo ritrovato la sicurezza in noi stessi»

©Keystone/Alexandra Wey

Il Lugano è finalmente riuscito a muovere la classifica, conquistando un punto dopo la sconfitta ai rigori contro lo Zugo. Nella pancia della Bossard Arena Luca Fazzini è però amareggiato: «Sì, forse meritavamo i la posta piena. Purtroppo però i 3 punti non sono arrivati. C’è del buono tuttavia in questa mancata vittoria: si è visto un gruppo unito, che soprattutto nel primo tempo ha messo sotto lo Zugo in casa sua. Non era evidente. A mio avviso quella che torna in Ticino è una squadra più sicura di se stessa». Sin qui il rovescio positivo della medaglia. Su quello negativo, per contro, spicca un power-play ancora inefficace. «È vero, se con l’uomo in meno siamo stati quasi perfetti, in superiorità numerica c’è mancata la giusta cattiveria. Chi come me gioca in queste situazioni ha una grande responsabilità, perché – non è una novità – spesso le partite si decidono in questi frangenti. E a questo giro non abbiamo fatto abbastanza». Il Fazz ha comunque messo a segno il 2-2, mentre l’amico e da questa stagione avversario Gregory Hofmann è rimasto a secco. Una piccola consolazione per il numero 17? «Giocare contro il Greg mi ha fatto una strana impressione. Quando era sul ghiaccio ho sempre cercato di tenerlo d’occhio, vista la sua pericolosità. Sul piano individuale è uscito un 1-0 per me, ma non era questo l’obiettivo della serata. Miravamo ai tre punti, che non sono arrivati. Ci teniamo però stretta la sicurezza nei nostri mezzi riconquistata». Questa l’ultima battuta di Fazzini, prima di ritrovare il sorriso fuori dallo spogliatoio proprio in compagnia del grande amico Gregory Hofmann.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1