Il Berna in rimonta batte l’Ambrì

hockey su ghiaccio

Alla PostFinance Arena i leventinesi sono stati sconfitti per 3-2 dopo aver condotto per 0-2

Il Berna in rimonta batte l’Ambrì
©KEYSTONE/Peter Schneider

Il Berna in rimonta batte l’Ambrì

©KEYSTONE/Peter Schneider

Il Berna in rimonta batte l’Ambrì
©KEYSTONE/Peter Schneider

Il Berna in rimonta batte l’Ambrì

©KEYSTONE/Peter Schneider

Dopo la vittoria nel derby di venerdi, sabato a Berna l’Ambrì Piotta è stato sconfitto in rimonta. Gli orsi, in svantaggio per due a zero, alla fine si sono imposti per 3-2.

Primo tempo

Uno scatenato Matt D’Agostini è il protagonista assoluto dei primi dieci minuti della frazione iniziale. In gol dopo soli venti secondi, lo statunitense indica la via ai compagni di squadra, che seguono la sua verve offensiva con diligenza. Le occasioni per i leventinesi fioccano, alcune nitide, come quelle capitate sui bastoni di Grassi, Bürgler e Heim. È proprio quest’ultimo a realizzare il più classico dei gol dell’ex, addirittura in inferiorità numerica a 55’’ dalla prima sirena. Da segnalare che i biancoblù in precedenza non avevano approfittato di due opportunità in power-play.

Secondo tempo

Il tempo centrale l’Ambrì lo inizia con un po’ meno di energia di come aveva cominciato il primo, anche se le trame offensive da parte ticinese sono sempre affrontate con veemenza. Hächler, attorno al 24’ viene spedito sulla panchina dei penalizzati e il Berna, anche se il box-play leventinese funziona, inizia a dare segni di risveglio. Infatti qualche minuto più tardi Mika Henauer dimezza il vantaggio, realizzando l’1-2 su suggerimento di Dustin Jeffrey, con un’intuizione personale. Si viaggia verso metà partita, gli uomini di Cereda hanno a disposizione due minuti di superiorità numerica, ma i bernesi resistono. Matt D’Agostini è ovunque, Kneubühler e Trisconi si mettono in evidenza, ma l’Ambrì non segna.

Terzo tempo

Nei primi cinque minuti dell’ultima frazione l’Ambrì ha quattro belle occasioni per allungare le distanze sui padroni di casa, la più eclatante quella di Dominic Zwerger che a tu per tu con Wüthrich non riesce a superarlo. I biancoblù continuano a macinare gioco, il palo della gabbia difesa da Conz, però, lo colpisce il Berna. Da lì la pressione degli orsi si fa vieppiù pericolosa e ciò che si vedeva arrivare, accade: il pareggio diventa realtà grazie alla rete di Tristan Scherwey al 47’. Poco dopo ancora Scherwey si mostra pericoloso davanti a Conz, mentre D’Agostini si smarca qualche minuto più tardi, altrettanto fa Zwerger in due occasioni. Tutti però falliscono l’obiettivo. La pressione bernese diventa asfissiante e i padroni di casa finalizzano il sorpasso con Untersander che a 7’ dal termine spedisce il disco alle spalle di Conz. Peccato, perché l’Ambrì non ha demeritato ed è rimasto in partita sino all’ultimo. Provandoci anche togliendo il portiere per manovrare con un uomo di movimento in più.

Inti Pestoni: «Abbiamo giocato un’ottima gara, creandoci molte occasioni. Non siamo riusciti a segnare e il portiere del Berna è stato bravo nel fare il suo lavoro. Però, se in quella particolare occasione avessimo segnato il 3-1, il risultato finale sarebbe stato diverso. Abbiamo fatto due gol, lottando, con grinta. Peccato per gli errori. Il Berna venerdì non ha giocato, noi abbiamo avuto un derby molto impegnativo. Il calendario lo sappiamo che è un po’ strano, ma non lo è solo per noi, lo è per tutti. Venerdì abbiamo speso molte energie, ma stasera abbiamo tenuto bene per cinquanta minuti. Abbiamo avuto quel calo che ci è costato i due gol. Però dopo siamo rimasti in partita ed è mancato un piccolo dettaglio per chiuderla».

IL TABELLINO

Berna – Ambrì Piotta 3-2 (0-2, 1-0, 2-0)

Reti: 0’20’’ D’Agostini (Hietanen) 0-1. 19’05’’ Heim (Pestoni, in 5c4!, esp. Dal Pian) 0-2. 27’34’’ Henauer (Jeffrey) 1-2. 47’21’’ Scherwey (Fahrni) 2-2. 53’02’’ Untersander (Jeffrey) 3-2.

Spettatori: 13.338.

Arbitri: Piechaczek/Hürlimann (Schlegel/Gnemmi).

Penalità: 4x2’ c. Berna; 4x2’ c. Ambrì.

Berna: Wüthrich; Untersander, Henauer; Thomas, Kahun, Moser; Andersson, B. Gerber; Praplan, Jeffrey, Conacher; Thiry, C. Gerber; J. Gerber, Fahrni, Scherwey; Kast; Sciaroni, Neuenschwander, Bader; Berger.

Ambrì Piotta: Conz; Fora, I. Dotti; Trisconi, D’Agostini, McMillan; Hietanen, Burren; Bürgler, Heim, Kneubühler; Fohrler, Z. Dotti; Pestoni, Grassi, Zwerger; Hächler, Pezzullo; Incir, Dal Pian, Bianchi.

Note: Berna senza Blum e Rüfenacht (infortunati); Ambrì privo di Kostner, Regin (infortunati) e Kozun (ammalato). Dal 57’27’’ Ambrì senza portiere.

GLI ALTRI RISULTATI

Ajoie – Friburgo Gottéron 0-5. Ginevra Servette – Rapperswil Lakers 4-1. Losanna – Langnau 1-4. ZSC Lions – Bienne 1-4. Lugano - Davos 1-3.

LA CLASSIFICA

1. Friburgo Gottéron 15/35. 2. Bienne 16/33. 3. Davos 14/28. 4. Zugo 13/25. 5. ZSC Lions 14/23. 6. Rapperswil-Jona Lakers 14/22. 7. Ambrì Piotta 14/21. 8. Lugano 15/19. 9. Langnau Tigers 16/18. 10. Losanna 13/17. 11. Berna 14/17. 12. Ginevra Servette 14/12. 13. Ajoie 14/9.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1