Il rumore dei pali e dei rimpianti

Hockey

Lugano battuto a Langnau - Luca Fazzini: «Sentivo che avremmo potuto segnare ad ogni cambio, e invece ...»

Il rumore dei pali e dei rimpianti
L’amarezza dei bianconeri, battuti di misura a Langnau. © Keystone/Marcel Bieri

Il rumore dei pali e dei rimpianti

L’amarezza dei bianconeri, battuti di misura a Langnau. © Keystone/Marcel Bieri

Il rumore dei pali e dei rimpianti
Jecker e Fazzini. © Keystone/Marcel Bieri

Il rumore dei pali e dei rimpianti

Jecker e Fazzini. © Keystone/Marcel Bieri

Il rumore dei pali e dei rimpianti

Il rumore dei pali e dei rimpianti

A fine partita, nel freddo cuore di cemento della Ilfishalle, i giocatori bianconeri si mettono in fila per le cyclette. Nell’attesa, Chiesa e compagni discutono tra di loro, rivivendo gli episodi della gara. Le facce dicono tutto. C’è delusione e incredulità. Della serie: «Come cavolo abbiamo fatto a perdere anche questa?».

Già, come ha fatto il Lugano a perdere ancora, spezzando...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1