Mondiali di hockey

Kubalik: «Ci abbiamo provato, sono molto triste»

L’ormai ex attaccante dell’Ambrì mastica amaro per il quarto posto della Cechia

Kubalik: «Ci abbiamo provato, sono molto triste»
Dominik Kubalik chiude il suo Mondiale con 6 gol e 6 assist in 10 partite (Foto Keystone).

Kubalik: «Ci abbiamo provato, sono molto triste»

Dominik Kubalik chiude il suo Mondiale con 6 gol e 6 assist in 10 partite (Foto Keystone).

BRATISLAVA (dal nostro inviato) - «Dopo quello alle Olimpiadi dell’anno scorso, questo è un altro quarto posto difficile da mandare giù. Sono molto triste». A parlare è Dominik Kubalik, idolo della Valascia nelle ultime due stagioni. La sua Repubblica Ceca ha conteso il bronzo alla Russia fino all’ultimo, ma ha dovuto arrendersi ai rigori: «È stata una partita molto equilibrata. Anzi, nel terzo tempo abbiamo avuto molte più occasioni di loro. Abbiamo spinto, ma non è bastato per segnare la terza rete. Nei rigori, poi, è sempre una lotteria».

«Kuba», a segno anche oggi (suo il provvisorio 2-1 per la Cechia), chiude un torneo da protagonista: 6 gol, 6 assist e un +10 personale in 10 partite. Un bel biglietto da visita per chi adesso cercherà di sfondare in Nordamerica: «Onestamente le mie statistiche personali non sono così importanti e in questo momento non mi consolano. Siamo venuti qui per portare a casa una medaglia, ma non ci siamo riusciti neanche questa volta. Per quanto riguarda il mio futuro, beh, devo ripetere quanto ho già detto in questi giorni: non ho nessuna idea di cosa succederà a partite da domani».

©CdT.ch - Riproduzione riservata
  • 1
Ultime notizie: Hockey
  • 1