L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

hockey su ghiaccio

I biancoblù si sono imposti alla Valascia contro i sangallesi per 4-2- LE FOTO

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil
I biancoblù festeggiano. ©KEYSTONE/Samuel Golay

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

I biancoblù festeggiano. ©KEYSTONE/Samuel Golay

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil
©KEYSTONE/Samuel Golay

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

©KEYSTONE/Samuel Golay

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

 L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì Piotta stende il Rapperswil

L’Ambrì c’è. Eccome se c’è. A meno di 24 ore dalla scoppola rimediata a Zugo i biancoblù seppur calando nel finale offrono una buona prestazione alla Valascia, battendo il Rapperswil 4-2 e intascando tre punti preziosi.

L’Ambrì parte subito con piede sull’acceleratore e dopo appena 66’’ Zwerger – in powerplay - supera per la prima volta Nyffeler con un preciso tiro di polso. I biancoblù continuano a spingere, mentre Schlagenhauf e compagni sembrano in difficoltà e si fanno pericolosi solo attorno al 6’ con un triplo tentativo dalle parti di Manzato. In difesa però i padroni di casa concedono poco e davanti si fanno vedere in altre due buone occasioni con Fora e Sabolic, che sotto porta sfiora il raddoppio al 10’. Nella seconda parte del primo periodo gli ospiti si riorganizzano, concedono meno spazi ai leventinesi e provano a pungere con l’uomo in più. Manzato è però attento e il boxplay biancoblù – il migliore del campionato – regge bene.

In entrata di periodo centrale i leventinesi resistono ancora con maturità a due situazioni di inferiorità numerica e provano a rendersi pericolosi dalle parti di Nyffeler con Kneubuehler e Dal Pian. Al 30’07’’ Joël Neuenschwander, a tu per tu, segna con gran classe il suo primo gol in LNA. Il gol del 2-0 è convalidato solo dopo una lunga visione al video – il Rapperswil ha chiesto il Coach challenge - da parte dei due arbitri. I biancoblù hanno le ali ai piedi e negli ultimi 2’ sfruttano un’altra occasione in powerplay: è D’Agostini a 23’’ dalla sirena a deviare in rete un appoggio di Zwerger.

Nel terzo periodo la sfida prosegue senza grandi sussulti fino al 48’, quando nel giro di un minuto Pinana, Zwerger e poi ancora D’Agostini vanno vicinissimi alla quarta rete. Gli ospiti si rendono pericolosi al 50’ durante una lunga fase in superiorità numerica e trovano il gol con Wellman al 52’16’’, a soli 6’’ dal rientro di Kneubuehler. Il rapperswil prende fiducia, l’Ambrì invece cala e al 55’16’’ Clark riduce ulteriormente le distanze. A meno di 4’ dalla terza sirena Zwerger viene toccato duro al ginocchio da Dominik Egli. Antonietti sgambetta Trisconi al 57': Cereda chiama il timeout e D'Agostini dopo pochi secondi fulmina di nuovo Nyffeler. Dopo un'altra infinita analisi video, la rete viene assegnata. Gli ospiti tentano il tutto per tutto nell'ultimo minuto, ma anche con Nyffeler richiamato in panchina il risultato non cambia.

IL TABELLINO

Ambrì Piotta – Rapperswil 4-2 (1-0, 2-0, 1-2 )

Reti : 1’06 Zwerger (Fora, in 5c4, esp. Clark) 1-0, 30’07 Neuenschwander (Kneubuehler) 2-0, 39’36 D’Agostini (Zwerger, in 5c4, esp. Clark) 3-0, 52’16 Wellman (Vukovic, in 4c5, esp. Kneubuehler) 3-1, 55’16 Clark (Vukovic) 3-2, 57’12 D’Agostini (For a, in 5c4, esp. Antonietti) 4-2.

Spettatori: 5.032. Arbitri: Urban/Nikolic; Kehrli/Pitton. Penalità: 6x2’ c. Ambrì; 7x2’ c. Lakers.

Ambrì Piotta: Manzato; Fora, Dotti; D’Agostini, Müller, Zwerger; Plastino, Fischer; Hofer, Flynn, Sabolic; Ngoy, Pinana; Trisconi, Goi, Bianchi; Jelovac; Neuenschwander, Dal Pian, Kneubuehler; Egli.

Rapperswil: Nyffeler; Hächler, Maier; Clark, Schlagenhauf, Kristo; Vukovic, Dufner; Wellman, Rowe, Forrer; D. Egli, Randegger; Mosimann, Dünner, Casutt; Antonietti, Gähler; Hollenstein, Ness, Spiller.

Note: Ambrì senza Hrachovina (straniero in sovrannumero) Conz, Kostner, Novotny e Rohrbach (infortunati); Rapperswil privo di Cervenka, Profico, Hüsler e Schweri (tutti infortunati) e Rehak (squalificato).

RISULTATI E CLASSIFICA

NLA. Ambri Piotta – Rapperswil Lakers 4-2. Berna – Davos 4-3 d.r. Bienne – Ginevra 6-3. Lugano – Friburgo 1-4. Langnau – Losanna 1-3. ZSC Lions – Zugo 3-4.

Classifica: 1. Bienne 13 partite/26 punti. 2. Zurigo Lions 12/22. 3. Zugo11/21. 4. Ginevra Servette 13/20. 5. Losanna10/18. 6. Lugano 11/17. 7. Berna 12/16. 8. Langnau Tigers 12/14. 9. Rapperswil-Jona Lakers 12/14. 10. Ambri-Piotta 12/13. 11. Davos 7/12. 12. Friburgo-Gottéron 9/8.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1