L’Ambrì Piotta torna a vincere e convincere

Hockey

Alla Valascia i biancoblù superano il Ginevra per 2-0 (0-0, 1-0, 1-0)

 L’Ambrì Piotta torna a vincere e convincere
KEYSTONE/Alessandro Crinari

L’Ambrì Piotta torna a vincere e convincere

KEYSTONE/Alessandro Crinari

Dopo la brutta prestazione di Rapperswil, l’Ambrì Piotta è tornato a vincere e a convincere. I leventinesi, al termine di una prestazione difensivamente molto solida, hanno superato per 2-0 (0-0, 1-0, 1-0) il Ginevra Servette.

Primo tempo

Il primo tiro pericoloso della partita è ginevrino: al 3’10’’ Ciaccio è pronto su Jacquemet. Al 5’43’’ l’Ambrì Piotta si ritrova in inferiorità numerica per troppi uomini sul ghiaccio: il box-play biancoblù regge benissimo. Come il 21 novembre scorso, Tömmernes (15’10’’) riceve una penalità di partita per un fallo su Trisconi: i leventinesi non ne approfittano, anche perché Michael Fora si fa espellere per uno sgambetto. La partita rimane insomma equilibrata, senza grandissime occasioni. L’Ambrì Piotta, molto concentrato a livello difensivo, fatica a creare in attacco.

Secondo tempo

Al 24’25’’ l’Ambrì Piotta passa in vantaggio: un appoggio di Zwerger è deviato in gol dal ginevrino Völlmin, che non lascia scampo al proprio portiere. Intanto iniziano a piovere penalità da una parte e dall’altra. I biancoblù potrebbero giocare poco meno di un minuto in doppia superiorità numerica, ma incappano in un cambio scorretto. Dopo Trisconi si fa maole anche Grassi, che deve fare rientro nello spogliatoio. Il Ginevra va vicino al pareggio con Moy, ma l’occasione più ghiotta capita a Giacomo Dal Pian: l’attaccante ticinese colpisce in pieno l’asta.

Terzo tempo

Al 42’29’’ è il Ginevra a ricevere due minuti di penalità per troppi uomini sul ghiaccio: i biancoblù ci provano, ma il box del Servette resiste. È invece Winnik ad essere spedito sulla panchina dei cattivi al 46’31’’: stavolta i leventinesi faticano ad impostare il loero power-play. Ritrovata la parità numerica il Ginevra prova a spingere, ma Ciaccio fa buona guardia. E al 50’19’’ arriva il raddoppio biancoblù: un appoggio di Hächler è deviato in rete da Kneubuehler, lasciato solo nello slot dalla difesa ginevrina.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1