L’Ambrì si arrende solo nel finale

Hockey

Alla Bossard Arena lo Zugo si impone per 5-4

 L’Ambrì si arrende solo nel finale<b></b>
©KEYSTONE/Urs Flueeler

L’Ambrì si arrende solo nel finale

©KEYSTONE/Urs Flueeler

Ci ha sperato fino all’ultimo, l’Ambrì Piotta, ma i leventinesi sono stati battuti per 5-4 dallo Zugo. A decidere la sfida è stata una rete di Alatalo, in superiorità numerica, al 58’02’’.

Primo tempo

Lo Zugo passa già al 1’14’’: Simion - al suo 21. gol stagionale - ribatte in rete dopo una corta respinta di Ciaccio. L’Ambrì Piotta pareggia quasi subito: pasticcio difensivo della difesa dello Zugo e al 3’29’’ Flynn fa 1-1. Al 4’46’’ i biancoblù passano in vantaggio con una rete fotocopia: Schlumpf regala il disco a Incir, che insacca. E al 6’43’’ Fora colpisce un clamoroso palo con un tiro dalla linea blu. Al 7’45’’ Lion Martschini riporta le due squadre in perfetta parità.

Secondo tempo

Con l’Ambrì Piotta in superiorità numerica, Leonardo Genoni compie un vero e proprio miracolo su Kostner. Al 28’09’’ lo Zugo si riporta avanti: è Alatalo a sorprendere Ciaccio con un tiro dalla lunga distanza.Al 32’19’’ Fora riceve due minuti di penalità, ma il box leventinese regge bene. Poco dopo è l’Ambrì Piotta a poter giocare con un uomo di movimento in più: Perlini fa 3-3 con un tiro incrociato. E ancora in power-play Diego Kostner riporta in vantaggio l’Ambrì.

Terzo tempo

Al 40’57’’, sull’onda lunga di una penalità fischiata a Grassi, lo Zugo pareggia grazie ad una deviazione di Shore ben appostato davanti a Ciaccio. I Tori iniziano a spingere sul serio, ma l’Ambrì si difende bene. Al 57’03’’ Cajka riceve due minuti per sgambetto e ak 58’02’’ Alatalo trova la rete del nuovo vantaggio dello Zugo. Al 59’10’’ Ciaccio lascia la porta, Kovar viene espulso e Luca Cereda chiama il time-out, ma il risultato non cambia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1