La gioia di Zurkirchen: «Ho ritrovato la fiducia»

Hockey

Il portiere grande protagonista nel successo del Lugano sul Rapperswil

 La gioia di Zurkirchen: «Ho ritrovato la fiducia»
Pomeriggio di grande lavoro per Zurkirchen. @KEYSTONE/ALESSANDRO CRINARI

La gioia di Zurkirchen: «Ho ritrovato la fiducia»

Pomeriggio di grande lavoro per Zurkirchen. @KEYSTONE/ALESSANDRO CRINARI

Un rientro così Sandro Zurkirchen poteva solo sognarlo. Forse, dopo tanta sofferenza, nemmeno osava immaginarselo. Ed invece il portiere bianconero - alla sua seconda presenza stagionale - è stato l’indiscusso protagonista del risicato successo del Lugano sul Rapperswil. Senza la sua maiuscola prestazione ben difficilmente il Lugano sarebbe riuscito a conquistare i tre punti e a mettere così fine alla striscia di quattro sconfitte consecutive. Nel buio del gioco bianconero, Zuri è stata l’unica luce in grado di brillare. Eroico, ha resistito al bombardamento di un Rapperswil che per lunghissimi tratti ha messo sotto un Lugano che ha trascorso il pomeriggio a rincorrere il disco. Ma l’hockey è uno sport strano: e così alla squadra di Serge Pelletier è bastato un golletto di Jani Lajunen - contro...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1