La reazione fa ben sperare, ma non doma gli Orsi

Hockey

Settima sconfitta consecutiva per l’Ambrì Piotta, il Berna si impone alla Valascia e piazza il sorpasso in classifica - Novotny: «È giunto il momento di andare in guerra e dimostrare che vogliamo i playoff»

La reazione fa ben sperare, ma non doma gli Orsi
Il telo preparato dalla curva biancoblù per sostenere la squadra, pur non potendo entrare in pista. © Keystone/Davide Agosta

La reazione fa ben sperare, ma non doma gli Orsi

Il telo preparato dalla curva biancoblù per sostenere la squadra, pur non potendo entrare in pista. © Keystone/Davide Agosta

Ci voleva una scintilla, qualcosa in grado di dare nuova linfa ad un Ambrì Piotta reduce da sei sconfitte consecutive, risvegliandolo dal proprio torpore. Ci hanno provato i tifosi, facendo trovare ai propri beniamini un enorme telo in Curva Sud, raffigurante gli spalti gremiti. Ci ha provato Patrick Incir, che con il suo gol siglato dopo appena 1’22’’ sembrava aver messo sui giusti binari lo scontro diretto con il Berna. Due fiammelle cariche di speranza, che però - nonostante gli auspici - non hanno mai divampato, rivelandosi a conti fatti un fuoco di paglia, arginato senza troppi problemi dagli Orsi.

Penalità pagate a caro prezzo

Eppure una reazione c’è stata, ed è forse questo l’aspetto più positivo da ritenere - in casa biancoblù - dopo il k.o. contro il club della capitale. A tratti i leventinesi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Nicola Martinetti
Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1