La Russia si prende almeno il bronzo

Mondiali di hockey

Nella finale per il terzo posto la Repubblica Ceca si arrende 3-2 ai rigori

La Russia si prende almeno il bronzo
La Russia puntava all’oro, ma deve accontentarsi del gradino più basso del podio (Foto Keystone).

La Russia si prende almeno il bronzo

La Russia puntava all’oro, ma deve accontentarsi del gradino più basso del podio (Foto Keystone).

BRATISLAVA - Era la favorita per l’oro, ma si accontenta del bronzo. La Russia delle stelle ha vinto ai rigori la «finalina» contro la Repubblica Ceca. I 60 minuti regolamentari e i 10 di overtime (giocati a 3 contro 3) si sono chiusi sul 2-2. A passare per prima in vantaggio è stata la Sbornaja con Grigorenko al 13’00’’. Appena 41 secondi dopo, Repik ha ristabilito la parità. Il sorpasso ceco lo ha firmato l’ormai ex idolo della Valascia Dominik Kubalik, alla fine del primo tempo. Nel periodo centrale la Russia ha subito pareggiato i conti con Anisimov, poi il punteggio non è più cambiato. Nel terzo tempo la Cechia ha dominato (18 tiri a 5), andando a sbattere contro il portiere Andrei Vasilievski. Quest’ultimo è risultato imbattibile anche ai rigori (ci ha provato pure Kubalik), mentre per i russi sono andati a bersaglio Kovalcuck e Gusev.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1