L’Ambrì sbanca Davos con un grande Müller

La doppietta del numero 13 lancia i biancoblù, che si impongono 6-3

L’Ambrì sbanca Davos con un grande Müller

L’Ambrì sbanca Davos con un grande Müller

DAVOS - Tre sfide stagionali, tre vittorie leventinesi. Il Davos si conferma avversario gradito alla squadra di Luca Cereda, che sbanca la Vaillant Arena per 6-3. Dopo un primo tempo piuttosto soporifero, chiuso in vantaggio dall'Ambrì Piotta grazie al solito Kubalik, la gara ha vissuto un periodo centrale decisamente più scoppiettante. Guerra ha raddoppiato per gli ospiti, poi i grigionesi sono tornati sul 2-2. Caparbio come sempre, Marco Müller ha però ridato il vantaggio ai leventinesi poco prima della seconda pausa. Lo stesso Müller ha portato i biancobù sul 4-2 in entrata di terzo tempo. Il Davos ha provato a rientrare anche stavolta con il 3-4 di Marc Wieser, ma a 5 minuti dalla fine Hofer si è inventato la rete che ha di fatto chiuso la partita. Zwerger ha poi trovato la sesta rete a porta vuota.

Primo tempoIl Davos parte all'attacco e spreca subito un power-play. Scampato il pericolo, l'Ambrì Piotta guadagna metri di ghiaccio, ma al 10' Conz è provvidenziale su Lindgren. La gara non decolla. I padroni di casa infilano una liberazione vietata dietro l'altra, mentre i biancoblù faticano a creare occasioni. Al topscorer leventinese Kubalik, però, basta un solo disco buono per sbloccare il punteggio al 14'55'', servito da Müller. Nel finale i grigionesi sfiorano l'1-1.

Secondo tempoL'Ambrì Piotta riparte con il piglio giusto e al 24'01'' raddoppia con una gran botta al volo di Samuel Guerra. I biancoblù spingono, ma al 27'25'' il palo nega la rete a Lerg in superiorità numerica. Poco dopo è Lindbäck a fermare Kubalik. Al 31'17'' i grigionesi dimezzano lo scarto in power-play grazie a Nygren, che con il suo celebre "slap" toglie la ragnatela dall'incrocio. Conz non può farci nulla. Dopo un'asta di Zwerger al 32'16'' (anche questa con l'uomo in più), i gialloblù pareggiano i conti al 34'08'' con Lindgren al termine di un'azione confusa che disorienta la difesa ospite: 2-2. Ma al 38'12'' un'insistita iniziativa personale di Müller riporta avanti i leventinesi.

Terzo tempoL'ultima frazione inizia nel migliore dei modi per i biancoblù: Bianchi conquista una superiorità numerica che Müller (ancora lui!) sfrutta subito per firmare il 4-2 al 42'43''. Poco dopo i leventinesi si trovano nuovamente in power-play, ma stavolta non ne approfittano pur installandosi nella zona avversaria. Al 49' Dario Mayer si costruisce una grossa occasione, ma si impappina davanti a Conz. I grigionesi ci credono ancora e al 52'02'' trovano il 3-4 con Marc Wieser, liberato da una grande giocata di Ambühl. Al 54'07'' è Pestoni a impegnare Conz da distanza ravvicinata. Cereda avverte il pericolo e chiama subito il time-out. La mossa funziona, tant'è che al 55'08'' arriva il 5-3 di Hofer. Al 58'29'' Zwerger ha poi trovato la rete del 6-3 a porta vuota.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Hockey
  • 1