L'Ambrì vola ai quarti di finale

Negli ottavi di Coppa Svizzera, i biancoblù superano con merito il Losanna per 3-1

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

L'Ambrì vola ai quarti di finale

AMBRÌ - Prosegue il buon momento in casa biancoblù. L'Ambrì Piotta si è infatti qualificato per i quarti di finale di Coppa Svizzera, battendo per 3-1 il Losanna alla Valascia.

A sbloccare il punteggio è proprio l'Ambrì, che dopo 99 secondi trova il gol con un tocco del solito Kubalik da distanza ravvicinata. La reazione del Losanna però non si fa attendere: al primo power-play di giornata, Herren fredda Manzato dalla linea blu: 1-1 al 5'58''. I biancoblù tuttavia non si lasciano intimorire, e – pur concedendo qualcosa in difesa di tanto in tanto – sfiorano a più riprese il nuovo vantaggio, con Müller, Kostner, Plastino (palo) e D'Agostini. L'occasione più ghiotta ce l'ha ancora Kubalik, su rigore per un fallo di Grossmann ai danni di Trisconi lanciato a rete al 11'58'', ma in questo caso Zurkirchen ipnotizza il ceco.

Nel periodo centrale il Losanna prova a creare qualche pericolo in più, sfruttando un altro paio di superiorità, ma le occasioni più nitide le ha nuovamente l'Ambrì: Zwerger poco prima di metà confronto fa sedere il portiere avversario ma poi prende la base del palo, mentre al 38'07'' Hofer colpisce il ferro in pieno. Sul fronte opposto, qualche brivido per due break di Simic prima e, a 4c5, di Emmerton. La decisione cade allora sul finire di un terzo tempo che vede l'HCAP fare di più per ottenere il successo. Al 57'04'' Novotny concretizza un bel break, e quindi al 59'13'' è Incir a siglare, a porta vuota, la rete che blinda l'accesso ai quarti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Hockey
  • 1