Lugano, dalla rimonta alla beffa

Hockey

Il Friburgo si impone con una rete in inferiorità numerica

Lugano, dalla rimonta alla beffa
©KEYSTONE/Ti-Press/Samuel Golay

Lugano, dalla rimonta alla beffa

©KEYSTONE/Ti-Press/Samuel Golay

È finita con una beffa, per il Lugano. Sotto per 0-3 dopo il primo tempo i bianconeri sono riusciti a concretizzare la rimonta. Ma nel supplementare, con Mottet espulso, è arrivata la rete di Marchon che regala il 4-3 al Gottéron.

Primo tempo

Alla sua prima vera incursione offensiva, il Friburgo passa in vantaggio. Al 3’06’’ Jecker sorprende Schlegel con un tiro tutt’altro che irresistibile. Il Lugano accusa il colpo e fatica a rendersi pericoloso davanti. Al 12’15’’ Bertaggia riceve due minuti di penalità per trattenuta: Mottet, al 12’59’’, colpisce il palo con un forte tiro dalla media distanza. Al 14’31’’ è invece Desharnais ad uscire per sgambetto: Carr impegna due volte Berra. E allora il Friburgo fa il break: al 18’10’’ Brodin sfrutta la staticità dei difensori del Lugano, al 18’45’’ Jörg batte un insicuro Schlegel.

Secondo tempo

La prima occasione del periodo centrale è bianconera: al 21’20’’ Riva spara fuori da ottima posizione. Al 24’03’’ Rossi può colpire indisturbato, ma Schlegel stavolta è attento. Il Friburgo pens soprattutto a non rischiare nulla e il Lugano ha qualche spazio a disposizione in più. Ne approfitta Loeffel, al 28’50’’, per ridurre lo scarto. Al 29’46’’ l’ex Haussener riceve 2’ di penalità: i bianconeri ci provano, ma il Gottéron resiste. Dopo un palo di Riva, al 33’50’’ Carr devia in rete un tiro di Alatalo. Al 32’277’ lo stesso Carr si fa penalizzare, ma il Lugano regge bene. La sfida è apertissima.

Terzo tempo

Il Lugano inizia il periodo in inferiorità numerica, per una penalità fischiata a Herburger nelle fasi finali del secondo tempo. Al 44’00’’ è ancora Haussener a finire sulla panchina dei cattivi: un minuto più tardi Fazzini sorprende Berra tra i gambali e pareggia i conti. Poco dopo esce anche Mottet, ma stavolta il Gottéron resiste. Il Friburgo prova a ripartire e la sfida si fa piû equilibrata. Il risultato non cambia e si va all’overtime. Al 62’33’’ il Friburgo viene punito per un cambio scorretto: un errore di Alatalo favorisce la rete di Natan Marchon.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1