Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Hockey

Infortunio alla spalla per il terzino austriaco - «Non promette bene», dice Pelletier

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf
La prima rete dello Zurigo è stata contestata dai bianconeri per sospetta ostruzione sul portiere.

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

La prima rete dello Zurigo è stata contestata dai bianconeri per sospetta ostruzione sul portiere.

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Lugano, quanti sprechi. E la difesa perde pure Wolf

Per capire la serata del Lugano basterebbe guardare un piccolo spezzone di partita, tra il 43’ e il 50’. Sette minuti nei quali i bianconeri hanno sprecato l’impossibile davanti all’ottimo Flüeler. Solo al 52’33’’ è arrivata la rete di Morini. Purtroppo inutile. I bianconeri - propositivi, fluidi e concentrati (al netto degli immancabili svarioni di Loeffel) - avrebbero meritato di più. Non hanno mai veramente sofferto la pressione dei Lions, ma sono stati condannati dalla loro scarsissima vena realizzativa. Il risultato premia lo Zurigo, aggrappatosi al gol di Prassl segnato nel primo tempo (contestato da Pelletier per sospetta ostruzione su Schlegel) e a quello di Geering nel secondo. Come se non bastasse, la difesa ospite - già priva di Riva e Heed - ha perso un altro pezzo, Bernd Wolf,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1