Lugano, un’altra vittoria con «shutout»

hockey

I bianconeri battono il Berna 2-0 con reti di Bertaggia e Bürgler

Lugano, un’altra vittoria con «shutout»
© Keystone/Ti-Press/Alessandro Crinari

Lugano, un’altra vittoria con «shutout»

© Keystone/Ti-Press/Alessandro Crinari

Seconda vittoria consecutiva per il Lugano, di nuovo senza subire reti. Dopo Zurkirchen contro il Rapperswil, stavolta lo shutout lo firma Schlegel. Per lui è già il quinto in stagione. È finita 2-0 con reti nel primo tempo di Bertaggia e Bürgler. Contro un avversario fermo da tre settimane, i bianconeri non hanno particolarmente brillato. Ma su questo nuovo successo si può tornare a costruire un gioco migliore.

Primo tempo

Dopo aver superato un’inferiorità numerica in entrata di partita, il Lugano passa in vantaggio all’8’51’’ grazie a Bertaggia, bravo a superare Karhunen dopo un tiro di Heed non trattenuto. All’11’32’’, con Thiry espulso, i bianconeri raddoppiano con Bürgler, il cui tocco chiude una splendida triangolazione con Arcobello e Boedker. I padroni di casa pasticciano un po’ nella loro zona, ma il Berna non vede la porta. Zangger e Arcobello sfiorano il tris, ma il Lugano chiude in sofferenza con Loeffel penalizzato. In contropiede, Boedker scheggia il palo al 19’50’’.

Secondo tempo

Al 25’, nonostante l’uomo in più, il Lugano rischia grosso, ma Bader sbaglia incredibilmente a porta vuota. Nelle fasi successive i bianconeri continuano a giocare con il fuoco, ma se la cavano con un salvataggio sulla linea di Loeffel. Al 27’40’’ è invece Fazzini a sprecare una buona occasione da due passi. Al 30’46’’ Arcobello colpisce l’incrocio dei pali in situazione di penalità differita. Nel susseguente power-play il Lugano non punge. Al 36’ è il Berna a sprecare una superiorità numerica.

Terzo tempo

I bianconeri conquistano subito un power-play, ma non lo sfruttano. Dopo 5 minuti trascorsi senza pericoli, il Berna torna minaccioso, con il Lugano sempre bravo a complicarsi la vita in uscita dal terzo. Al 51’21’’ tocca a Fazzini accomodarsi sulla panchina dei puniti: con l’aiuto di Schlegel, i padroni di casa si salvano anche questa volta. Al 58’50’’ il Berna chiama il time-out, poi toglie il portiere. Ma il risultato non cambia.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1