Müller e Zwerger, i gemelli diversi dell’Ambrì

Hockey

I due grandi amici sono stati gli artefici del successo sul Langnau: «Sappiamo che il club conta su di noi, ma a vincere è tutta la squadra»

Müller e Zwerger, i gemelli diversi dell’Ambrì
© Keystone/Samuel Golay

Müller e Zwerger, i gemelli diversi dell’Ambrì

© Keystone/Samuel Golay

Nell’immaginario di molti tifosi biancoblù, Zwerger e Müller sono quasi una cosa sola. Due parole della stessa frase. Un dolce scioglilingua che fino a due anni fa veniva completato dal nome di Kubalik. Una linea affiatata, letale, di cui ci si ricorderà per sempre.

Zwerger e Müller, Müller e Zwerger. È stata la Leventina ad unirli. I due vi approdarono nella stessa estate, quella del 2017. Quella, per intenderci, della rinascita targata Luke&Duke. Con Marco l’accordo era già stato siglato sette mesi prima dal precedente direttore sportivo, Ivano Zanatta. Dominic, invece, fu uno dei primi colpi di Paolo Duca, appena entrato in carica dopo aver appeso i pattini al chiodo. «Un giovane austriaco all’Ambrì», si leggeva negli articoli di quel 29 maggio. Entrambi firmarono un triennale. Entrambi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1